Maltempo a Pasquetta: alberi sradicati e collegamenti con le isole interrotti

Nel giorno di Pasquetta il maltempo ha arrecato numerosi danni nelle città dell'isola. Bloccati i traghetti e gli aliscafi diretti alle Eolie nel porto di Milazzo a causa del forte vento di scirocco e del mare molto mosso. Danni a case ed auto.

Maltempo a Pasquetta: alberi sradicati e collegamenti con le isole interrotti

Il maltempo ha rovinato i piani del lungo ponte delle festività pasquali. A Palermo verande e tettoie scoperchiate, calcinacci finiti sui marciapiedi, alberi spezzati e caduti in strada a causa delle forti raffiche di vento. Solo nella notte sono stati una settantina gli interventi eseguiti dai vigili del fuoco, impegnati a Palermo e in provincia, per cercare di limitare i danni del vento. Un altro centinaio di richieste sono in coda, in attesa dell'intervento delle squadre dei vigili.

Palermo e provincia

Disagi soprattutto in provincia, dove si sono registrati i danni maggiori. Un grosso albero si è piegato ed è precipitato sull’asfalto a circa un chilometro dallo svincolo per Villabate, sull’autostrada Palermo-Catania. A Partinico i vigili del fuco stanno mettendo in sicurezza alcuni pezzi di cornicioni. Verande pericolanti in mole abitazioni tra Carini e Isola delle Femmine. Il vento sta creando disagi lungo le autostrade e le statali, e in particolare sulla Palermo-Mazara del Vallo, vicino Montelepre, e sui viadotti delle autostrade Palermo-Messina e Palermo-Catania, sulle strade statali 113, nei pressi di Cerda, e sulla Palermo-Sciacca, vicino Altofonte.

Niente pic-nic

Stop agli accessi anche alla riserva naturale orientata dello Zingaro nel trapanese. Il provvedimento disposto dal sindaco di Castellammare del Golfo, Nicola Rizzo, invita i cittadini a "non accendere fuochi, a non sostare in aree aperte e dove ci sono alberi, a guidare con prudenza ed evitare di andare a pesca o in barca e a limitare gi spostamenti".

Interrotti i collegamenti con le isole minori


Stop ai collegamenti con le isole Eolie a causa del forte scirocco con raffiche fino a 60 chilometri orari e mare a forza sette: aliscafi e traghetti sono bloccati nel porto di Milazzo, dopo che la nave che aveva raggiunto l'arcipelago nel giorno di Pasqua è rientrata in serata con molti turisti che hanno deciso di anticipare il rientro per non restare bloccati. Sospesi anche i collegamenti interni con le isole minori delle Lipari mentre ci sono stati danni in alcuni approdi a causa del forte vento che ha causato la rottura delle cime.

Circolazione dei treni a singhiozzo

Il forte vento che sta colpendo la parte tirrenica dell'Isola aveva provocato la sospensione della circolazione ferroviaria.. Questa mattina alle 6.50 è stato interrotto il tratto di linea ferraata fra Caronia e Santo Stefano di Camastra, sulla linea Messina-Palermo, per la presenza di un albero sui binari. Sospesa la circolazione anche fra Barcellona e Patti per guasti alla linea elettrica di alimentazione dei treni causati dal forte vento e per la presenza di un telone sulla linea elettrica fra le stazioni di Oliveri-Tindari e Novara-Montalbano-Furnari. Altri disagi si sono registrati fra Termini Imerese e Altavilla, a causa di una rete frangivento impigliata sulla linea elettrica di alimentazione dei treni

L'intervento dell'elisoccorso

Intanto nella notte di Pasqua appena trascorsa l'elisoccorso ha salvato due uomini in pericolo vita Milano. L'elicottero HH139 dell'82esimo Centro Csar di Trapani è decollato dalla base siciliana per trasportare un uomo in imminente pericolo di vita da Lipari (Messina) ed un altro da Marettimo, nel trapanese.

Le previsioni per le prossime ore

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica