La mappa choc della Cnn: "Italia focolaio del coronavirus"

L'emittente televisiva degli Usa manda in onda una mappa che fotografa l'Italia come focolaio mondiale del coronavirus

La mappa choc della Cnn: "Italia focolaio del coronavirus"

La mappa del mondo e l’Italia come focolaio del coronavirus. Una fake news in piena regola, una delle tante che, purtroppo, circola in queste convulse settimane di emergenza Covid-19. Ecco, peccato però che a diffonderla – peraltro in diretta televisiva – è stata la Cnn, la nota emittente televisiva statunitense.

Il canale all'all-news ha pensato bene di pubblicare una cartina che fotografa di fatto lo Stivale come focolaio mondiale del coronavirus. Dal Belpaese, infatti, partono in tutte le direzioni (o quasi) delle frecce rosse, simbolo di come il virus si sia diffuso (dall’Italia!) in altre parti del mondo.

Ecco, francamente ci bastava e avanzava la presa in giro di Canal Plus e del suo tanto stomachevole quanto (poco) ironico e molto rivedibile stop sulla pizza italiana al gusto coronavirus. Ovviamente, quello della Cnn è un errore non voluto e non certo paragonabile alla cattiva "satira" dei cugini transalpini. Però rimane uno sbaglio che ci discrimina, grave e da condannare.

Insomma, secondo la Cnn l’Italia sarebbe il focolaio del coronavirus. Forse perché hanno scambiato lo Stivale per la Cina?

Sui social network l’info.grafica in questione ha iniziato a circolare e forte è stata, specialmente su quelli nostrani, l’ondata di indignazione per un abbaglio non ammissibile per un mass media come la Cnn. Duro, a tal proposito, il commento del ministro degli Esteri Luigi Di Maio: "La Cnn mostra una cartina in cui sembra che l'Italia sia l'origine del focolaio del coronavirus. Questa è una visione distorta della realtà". Il titolare della Farnesina, su Facebook, aggiunge: "Il punto però non è la Cnn, questo è solo un esempio, perché sono anche altri i media internazionali che stanno dipingendo l'Italia in modo sbagliato. Mi chiedo quale sia l'intento. Discriminare un Paese che ha una sanità pubblica e che sta gestendo al meglio, nonostante decenni di tagli, una situazione complessa ed emergenziale in alcune zone?".

Caustico il commento del collega Luca Telese, che ha postato su Twitter la mappa, scrivendo: "Poveretti".

Ma sono stati centinaia, per non dire migliaia di post e i tweet di condanna. La Repubblica ne riporta due significativi: "Questa è una vergogna inaudita #cnn noi facciamo i tamponi voi li dovete pagare 3000 siete dei pagliacci e un pagliaccio è il nostro @luigidimaio che permette queste cose ad altri paesi impestati peggio di noi! @GiuseppeConteIT @matteorenzi #CoronaVirusitaly #coronavirusitalIa", e "Buongiorno Italia e grandi applausi alla @CNN per la visione distorta del #coronarvirusitalia #CODVID19italia #coronavirus #CNN @SkyTG24".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti