Vento, fulmini, temporali: nella morsa del maltempo

Almeno fino alla giornata di lunedì l'intensa perturbazione porterà piogge abbondanti e disagi in alcune zone del Paese

Continua il maltempo, persistenti perturbazioni previste fino al 2 novembre.

Almeno fino alla giornata di lunedì l'intensa perturbazione porterà piogge abbondanti e disagi in alcune zone del Paese, informano i bollettini dell'Aeronautica militare italiana.

Nella giornata di sabato 27 ottobre le zone maggiormente a rischio sono soprattutto Liguria e Lazio.

Come riporta il Corriere, non sono comunque escluse conseguenze anche nell'alto Piemonte, medio-alta Lombardia, Trentino Aldo Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria e ovest Sardegna.

Su alcune zone montuose del Nord sono previsti accumuli pluviometrici anche di 300-400 millimetri fino a lunedì sera.

Nella giornata di sabato il maltempo colpirà soprattutto il Nord Italia, ma si estenderà lentamente anche verso il centro. "Una perturbazione di origine atlantica, posizionata sulla penisola iberica, farà confluire, sulla nostra penisola, correnti meridionali instabili che determineranno piogge diffuse e persistenti e un deciso aumento della ventilazione da sud", riporta il bollettino della Protezione civile.

Piogge abbondanti interesseranno i settori centro-orientali alpini e prealpini e il Levante ligure. Precipitazioni sparse anche sulla Valpadana e le zone tirreniche.

"Sui bacini del Piave in Veneto è allerta rossa, - informa la Protezione civile - arancione su Lombardia settentrionale, sui settori appenninici occidentali dell'Emilia-Romagna, sul Trentino Aldo Adige e su parte del Veneto".

Domenica 28 ottobre, il maltempo si estenderà anche al Centro-Sud. Piogge, fulmini, grandinate e raffiche di vento sono previste in Campania, Sardegna, Sicilia, Calabria ionica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

idleproc

Sab, 27/10/2018 - 20:23

Previene il secco e fa tanto bene ai campi. Francé è tornato al lavoro, non statelo a distrarre che poi ricomincia.