"Mi hanno violentata", 19enne trovata nuda in spiaggia

Una ragazza di 19 anni è stata ritrovata nuda su una spiaggia di Cattolica. La ragazza ha raccontato agli inquirenti di essere stata vittima di stupro: s'indaga per presunto abuso sessuale

Era nuda, addormentata su una spiaggia di Cattolica, la 19enne che nelle prime ore di ieri mattina è stata soccorsa da una coppia di sconosciuti. "Mi hanno violentata'', ha raccontato subito dopo ai carabinieri sporgendo denuncia per stupro contro ignoti. Ora, spetterà agli investigatori accertare la dinamica del presunto abuso sessuale.

Il ritrovamento

Erano pressapoco le ore 4.30 del mattino di venerdì 7 agosto quando una coppia di fidanzati ha ritrovato su una spiaggia di Cattolica, in Riviera Romagnola, una ragazza addormentata sul bagnasciuga: era nuda e semi-incosciente. Soccorsa dai due sconosciuti, la giovane, una 19enne di Perugia in vacanza con la famiglia a Riccione, avrebbe lamentato dei dolori all'addome. "Credo di essere stata violentata", ha raccontato non appena avrebbe riaperto gli occhi. Allertate le Forze dell'Ordine e il 118, è stato subito attivato il protocollo anti stupro. Condotta in ospedale per accertamenti, la ragazza è stata dimessa dai medici nel pomeriggio con un referto che parla di presunto abuso sessuale, nessun segno di violenza e un tasso alcolemico nel sangue di 2.45.

La dinamica del presunto abuso

Stando a quanto si apprende da Il Resto del Carlino, giovedì sera, la ragazza sarebbe uscita con un amico, anch'egli di Perugia, per andare a ballare alla discoteca Bikini di Cattolica. Ad un certo punto della serata, avrebbe versato per errore il contenuto di un drink che stava bevendo sulla camicia di un avventore, un uomo sui 35 anni. Per rimediare al danno, gli avrebbe poi offerto da bere. Da quel momento in poi - come ha raccontato la 19enne ai Carabinieri, versione confermata anche dall'amico - non ricorderebbe più nulla fino a quando, al mattino successivo, sarebbe stata ritrovata nuda in spiaggia. I suoi vestiti sono stati trovati ripiegati, poco lontano dal bagnasciuga.

Le indagini

In queste ore, i carabinieri stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza interne al locale per capire se la 19enne si sia allontanata verso l'uscita da sola o in compagnia di qualche sconosciuto. Stando alla ricostruzione degli inquirenti, l'accaduto si sarebbe consumato nel giro di un'ora: la ragazza si sarebbe allontana dall'amico che ha proseguito la sua serata da solo, verso le 3.30, salvo poi essere ritrovata nuda dalla coppia di fidanzati verso le 4.30. Domani, la ragazza sarà risentita dai carabinieri per ulteriori chiarimenti sulla vicenda. Atteso nel pomeriggi il risultato di altri testi clinici. Per ora, la denuncia sporta verso ignoti, parla di presunto abuso sessuale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

justic2015

Dom, 09/08/2020 - 12:39

E stata violentata però non ricorda nulla in ch e stato versava la povera ragazza.

Malacappa

Dom, 09/08/2020 - 13:48

Ragazzi non bevete tanto che poi perdete la memoria