Milano, 22enne stuprata in casa. Sospetti su un nordafricano

L'aggressore descritto come un nordafricano l'ha prima minacciata con un coltello, si è fatto consegnare il cellulare e poi ha abusato della ragazza

Milano, 22enne stuprata in casa. Sospetti su un nordafricano

Aggredita e stuprata in casa da un quello che ha descritto come un nordafricano. È quanto accaduto l'altra notte in via Gaffurio, a Milano. Una giovane ragazza di 22 anni, ha raccontato di aver subito violenza da uomo di circa trent'anni.

Le minacce e la violenza

L'immigrato, impugnando un coltello, si è presentato all'ingresso della casa della razza. Prim si è fatto consegnare il telefono cellulare, in modo da non permetterle chiamate d'aiuto; poi dopo aver minacciata, l'ha trascinata fino in camera da letto. Sul letto ha abusato sessualmente di lei. Dopo aver consumato la violenza si è dato alla fuga.

La giovane ha tentato di inseguirlo per strada, poco fuoiri all'appartamento in cui si è registrata l'aggressione a sfondo sessuale, senza però riuscire a fermarlo. In una via vicino casa ha poi incontrato due amici e ha chiesto l'intervento del 118, come specificato da TgCom24.

D'urgenza è stata trasportata alla clinica Mangiagalli dove è stata soccorsa da personale specializzato in questo genere di reati. la 22enne di nazionalità rumena ha descritto il suo stupratore come un nordafricano.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica