Nessuna infrazione per la Pellegrini: "Poteva portare la madre a fare il tampone"

Polemica chiusa sul caso di Federica Pellegrini che, da positiva, ha accompagnato sua madre a fare il tampone: il direttore della Usl le dà ragione

Non accenna a placarsi la polemica attorno a Federica Pellegrini, da ieri sotto accusa per aver accompagnato sua madre a fare il tampone nonostante sia ancora positiva. A dichiararlo era stata la stessa nuotatrice nel corso del suo diario della quarantena che sta tenendo sui social, nel quale quotidianamente aggiorna i suoi seguaci con dei brevi video sulla situazione del giorno. Le sue parole, però, hanno scatenato l'ira degli utenti, che l'hanno accusata sia di aver avuto favoritismi sia di aver violato la quarantena, infrangendo le regole.

"Io non sono una persona poco responsabile e poco disciplinata, anzi, sono molto responsabile e molto disciplinata. Se sono uscita a portare mia madre a fare il tempone non è perchè l'ho deciso alzandomi la mattina, ma perché mi ha autorizzato la dottoressa dell'Asl", ha dichiarato Federica Pellegrini quando ha iniziato a montare la polemica, sperando in questo modo di riuscire a spegnerla. Niente da fare, però, per lei. In serata, infatti, il quotidiano Libero ha riferito che fonti della Asl avevano smentito la ricostruzione fatta dalla Divina: "Fonti sanitarie a Libero hanno confermato che è praticamente impossibile che l’Asl di competenza abbia dato il permesso alla Pellegrini di infrangere le regole". Il mistero sulla presunta violazione della quarantena da parte di Federica Pellegrini è durato fino a questa mattina quando, stanca di essere attaccata e accusata, la nuotatrice ha voluto mettere a tacere una volta e per tutte la polemica.

Con un post pubblicato nel suo profilo Instagram, infatti, Federica Pellegrini ha condiviso le parole del direttore generale della Usl 9 di Verona, Pietro Girardi, che di fatto confermano quanto detto ieri dalla nuotatrice nelle sue storie. La Divina, infatti, non ha mentito: "È normale che una persona positiva al Covid si rechi al punto tampone. Succede, ad esempio, ogni volta che c’è un tampone di controllo". Pietro Girardi, come scrive il Corriere della sera al quale il direttore ha rilasciato l'intervista, non era stato informato di quanto accaduto e, dopo aver verificato, ha confermato che Federica Pellegrini ha agito nel pieno rispetto nel vigente regolamento. Infatti, anche se non era lei in questo caso a dover essere sottoposta al tampone ma sua madre, nel caso di soggetti conviventi è possibile uscire di casa in qualità di accompagnatori per recarsi al drive-in. Questione finita per la nuotatrice, quindi, che lunedì si sottoporrà al primo tampone di controllo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ocampo

ocampo

Gio, 22/10/2020 - 17:50

la solita interpretazione di comodo...