Non puoi stampare l'autocertificazione? Ecco cosa devi fare

Hai dimenticato il modulo? Vorresti mostrare l'autocertificazione sul cellulare? Esiste un'applicazione? Ecco tutte le risposte alle domande

Tutta l'Italia è diventata zona di sicurezza: i cittadini sono stati invitati a limitare i propri spostamenti e a uscire di casa solamente per motivi di lavoro, di salute o per situazioni di necessità. Per muoversi è necessario portare con sé l'autodichiarazione: oggi il Viminale ha diffuso il nuovo modulo con l'aggiunta di una voce attraverso cui l'interessato dovrà dichiarare di non essere soggetto agli obblighi previsti dalla quarantena sia per chi è stato trovato positivo al Coronavirus sia per chi è entrato in contatto con una persona contagiata (clicca qui per scaricarlo). Stando ai dati aggiornati a ieri, lunedì 16 marzo, sono state controllate 172.720 persone, di cui 8.119 denunciate; sotto la lente di ingrandimento anche 97.551 esercizi commerciali, con 217 titolari denunciati e 22 sospensioni. Ma in molti continuano a porsi diverse domande sulle varie possibilità di utilizzo dell'autocertificazione: ecco le risposte agli interrogativi più frequenti.

Cosa cambia?

La persona dovrà assumersi la responsabilità di affermare di non trovarsi nelle condizioni che recano un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena, ovvero risultati positivi al virus Covid-19. Un'altra sostanziale novità è rappresentata dal fatto che il nuovo modulo dovrà essere compilato e controfirmato al momento del controllo da parte delle forze dell'ordine, evitando così di dover allegare fotocopie di documenti.

Non hai una stampante a casa?

Il dubbio classico riguarda il modo in cui ci si deve comportare qualora a casa non si avesse una stampante o fossero terminate le cartucce. L'ipotesi principale è quella di copiare a mano il testo del modulo, compilarlo e poi firmarlo: l'autodichiarazione sarà considerata come valida. In ogni caso è possibile fare una dichiarazione verbale alle forze dell'ordine se si venisse fermati. Gli operatori di polizia comunque provvederanno a scrivere quanto è stato detto per poi effettuare tutte le verifiche del caso per accertare la veridicità della dichiarazione resa.

Si può mostrare il modulo sul cellulare?

Eventualmente l'autocertificazione può essere mostrata tramite lo schermo del proprio cellulare: tuttavia, trattandosi di un Pdf da compilare, appare evidente come l'interessato debba prima riempirlo, poi stamparlo e infine caricarlo sul proprio dispositivo mobile. In alternativa si potrebbe ricorrere a programmi - come Adobe Acrobat Pro DC - che permettono di firmare i documenti in Pdf; per compilarlo vi sono invece moltissimi servizi online che consentono di trasformare il Pdf in formato Word.

Esiste un'app?

Cristian Pibia, un programmatore di Cagliari, ha creato una web app gratuita (clicca qui per scaricarla) che da una parte agevole le forze dell'ordine nella registrazione delle motivazioni con un'apposita sezione, dall'altra va incontro alle necessità dei cittadini poiché elimina la necessità di stampare il Pdf. Il tutto funziona grazie a un codice a barre attraverso cui è possibile acquisire l'autodichiarazione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.