Paolo Del Debbio asfalta Grillo: "L'aggressione al giornalista fa schifo"

Paolo Del Debbio è pronto a tornare in onda con Dritto e Rovescio e nella prima puntata affronterà l'aggressione di Grillo a un "suo" giornalista, che ha riportato un trauma distorsivo a causa della caduta

Paolo Del Debbio asfalta Grillo: "L'aggressione al giornalista fa schifo"

Francesco Selvi, giornalista del programma Dritto e Rovescio, condotto da Paolo Del Debbio e in onda su Rete4, ha denunciato di aver subito un'aggressione da parte di Beppe Grillo. Il fondatore del Movimento 5 Stelle avrebbe spinto il cronista, che sarebbe quindi caduto dalle scale. Per lui, le conseguenze sono state un trauma distorsivo al ginocchio e una prognosi di 5 giorni. Un fatto grave che non ha avuto ampia risonanza mediatica ma sul quale il conduttore promette di aprire un'ampia parentesi durante la prima puntata del suo programma di approfondimento, in onda domani sera.

I fatti raccontano che Francesco Selvi ha intercettato Beppe Grillo in spiaggia a Marina di Bibbiena, in provincia di Livorno. "Dopo essermi qualificato, ho fatto alcune domande di politica al signor Grillo con il cellulare acceso. Grillo prima ha cercato di portarmi via il cellulare, poi dopo avermi spruzzato addosso del liquido igienizzante mi ha spinto con forza facendomi cadere indietro da una scala che collega lo stabilimento alla spiaggia", ha raccontato il cronista, che ha ricevuto solidarietà da parte dei colleghi e del mondo politico. Il giornalista era nel pieno dello svolgimento del suo lavoro, interrogndo Beppe Grillo sulla tenuta del governo che vede dominante la presenza dei 5 stelle in alleanza con il PD. Selvi ha chiesto all'ex comico anche la sua opinione sul vaccino e sui no-mask e poi è scattata la violenta reazione, che ha causato a Selvi il trauma distorsivo.

"È stata una vicenda molto istruttiva. Ho capito cosa voleva dire Grillo, con la sua piattaforma Rousseau - povero Rousseau - quando proponeva la democrazia orizzontale: vuol dire che quando qualcuno non la pensa come lui, lo stende. È una vicenda che fa schifo", ha commentato Paolo Del Debbio all'Adnkronos, condannando su tutta la linea il comportamento del leader morale del Movimento 5 Stelle. Paolo Del Debbio è abituato a parlare fuori dai denti, in modo schietto, e anche stavolta non ha usato mezzi termini per quanto accaduto: "Non c'era mai capitato che un politico spingesse uno e gli rompesse un ginocchio, l'ultima volta era successo a un giornalista inglese vicino a Hitler". Con la verve del giornalista che lavora sul campo, Paolo Del Debbio non ha dubbi e rimanderebbe un cronista da Beppe Grillo: "Certo che sì, a me non mi scoraggia niente. Io vengo da un quartiere di Lucca dove abbiamo vissuto situazioni tipo Bronx. Grillo mi fa ridere. Anzi, mi faceva ridere, dopo questa storia mi fa pietà".

Durante la prima puntata verrà dato ampio risalto alla vicenda ma non sarà l'unico tema affrontato dal conduttore a Dritto e Rovescio. Ci sarà un passaggio anche su Silvio Berlusconi e sul suo contagio da Covid, affrontato dal punto di vista umano: "Gli farò gli auguri di prontissima guarigione, ne parlerò affettivamente, non c'è nulla di politico da dire. Si merita la guarigione per tutto quello che ha fatto nella sua vita". Paolo Del Debbio si concentrerà sull'attualità con i suoi ospiti, affrontando "Crisi economica, Covid, un problema di immigrazione che sembra risorgere soprattutto per la Sicilia, anche se ho l'impressione che agli italiani freghi sempre meno, e soprattutto economia, che è il tema vero".