Il Papa in pubblico con la carrozzina: "Problemi al ginocchio"

Il papa si è presentato dalle suore in sedia a rotelle. Ora preoccupano le sue condizioni di salute

Il Papa in pubblico con la carrozzina: "Problemi al ginocchio"

Sembrano peggiorare le condizioni di papa Francesco, che nella giornata di oggi si è presentato all’Assemblea plenaria dell’Unione internazionale delle superiore generali, tenutasi in aula Paolo VI, seduto su una sedia a rotelle. In questi ultimi mesi sono state tante le notizie sulla salute del pontefice, ed a quanto pare dei dolori al ginocchio destro dovuti all'artrosi starebbero seriamente limitando i suoi spostamenti, tanto che di recente Bergoglio è stato costretto a cancellare diverse udienze programmate per la fine di aprile.

"Questa gamba non va bene, non funziona, e il medico mi ha detto di non camminare. A me piace andare, ma questa volta devo obbedire alle prescrizioni sanitarie", aveva dichiarato il papa alcuni giorni fa durante un incontro con i pellegrini della Slovacchia.

Evidenti, ormai, i problemi di deambulazione, così come l'espressione stanca e a volte sofferente sul volto del vescovo di Roma. Stamani il papa ha raggiunto la sala delle udienze in Vaticano su una sedia a rotelle, a sottolineare come ormai sia difficoltoso per lui camminare autonomamente. Le suore hanno accolto Bergoglio con acclamazioni, gridando "Viva il Papa!", e per tutta risposta il pontefice si è mostrato allegro e sorridendo, trovando addirittura un'occasione per scherzare."Che faccio, lo leggo e voi dormite? O mi fate piuttosto delle domande?” ha dichiarato, riferendosi al suo discorso.

"Siate costruttori di comunione, tessitori di nuove relazioni affinché la Chiesa non sia una comunità di anonimi, ma di testimoni del Risorto, nonostante la nostra fragilità", è stato dunque l'invito del Papa rivolto alle circa 900 superiori generali ricevute in udienza.

Di recente Bergoglio si è spesso scusato per la sua difficoltà di movimento, rammaricandosi del proprio stato. Ultime notizie parlano di un intervento di infiltrazione, effettuato nei giorni scorsi. Molti appuntamenti sono stati rimandati ma, stando alle ultime informazioni, il viaggio in Africa per luglio sarebbe confermato. Resta da vedere cosa accadrà ai prossimi appuntamenti: Papa Francesco vorrebbe infatti recarsi anche in Libano, Canada e Kazakistan.

Commenti