Il primario dell'ospedale in Fiera: ​"Noi non necessari? Eccoci qui"

Il direttore del Padiglione del Policlinico in Fiera, Nino Stocchetti: "Siamo stati rimproverati perché non si riempiva, ora siamo una scialuppa di salvataggio"

Durante la prima ondata di nuovo coronavirus era rimasto quasi vuoto, raccogliendo le critiche di quanti lo hanno definito solo uno "spreco di soldi" e "un'opera inutile". Ma ora che il Covid-19 è tornato a invadere l'Italia, l'ospedale costriuito in Fiera di Milano è stato riaperto e ha ricominciato ad ospitare i pazienti infettati dal Sars-CoV-2.

"Siamo stati rimproverati perché non si riempiva", ha ricordato con amarezza Nino Stocchetti, responsabile Neurorianimazione del Policlinico di Milano e direttore del Padiglione del Policlinico in Fiera. Ma ora, l'ospedale è stato descritto come "una scialuppa di salvataggio, una diga contro le alluvioni, un estintore", che torna ad essere di fondamentale importanza per affrontare la seconda ondata della pandemia da nuovo coronavirus. "Molti ci hanno preso poco sul serio e ci hanno deriso perché l'estintore non era più necessario- ha spiegato Stocchetti- Poi purtroppo la seconda ondata è arrivata e io ricordo benissimo la telefonata del direttore generale Ezio Belleri. Prima che cominciasse a parlare sapevo già cosa succedeva: bisognava riaprire, così siamo tornati".

Tra tutte le critiche ricevute, quella che ha fatto maggiormente arrabbiare il direttore del Padiglione in fiera è quella relativa alla presenza di medici e infermieri: "Qualcuno diceva che venivano deportati i medici e gli infermieri qui. Tutti i medici che lavorano con me si sono offerti volontari- chiarisce- E la lista dei medici che vorrebbero venire a lavorare in Fiera è piuttosto lunga. Tutti stanchi, ma quando c'è da fare si fa. Ed è una cosa molto bella".

Stocchetti ricorda quando, ad aprile, i pazienti ricoverati in Fiera erano pochi: "Io non sono solo un medico, ho delle figlie, dei nipoti, tutti noi li abbiamo. Perciò da cittadino ero felicissimo che non ci fosse tanto da fare. Voleva dire avere meno malati di quanto temevamo". Nonostante questo, però, il punto ospedaliero destinato ai malati Covid non è stato smantellato, mantenendo l'intera struttura efficiente: "Sembrava che il problema fosse risolto. Noi non siamo caduti nelle polemiche e abbiamo lavorato. Il Policlinico ha assunto personale, ha mantenuto efficiente la Fiera, ha aperto una Terapia intensiva in più e purtroppo la seconda ondata è arrivata". Così, il 23 ottobre l'ospedale ha iniziato ad accogliere i primi pazienti, che ora sono già quasi 60: "In questo momento abbiamo 57 malati ricoverati e appena trasferiamo pazienti dal Coordinamento regionale ce ne vengono inviati altri", ha spiegato Nicola Bottino, anestesista rianimatore del Policlinico di Milano, oggi in campo in Fiera. Attualmente sono 60 i posti letto attivi ma, data la continua richiesta, verranno attivati ulteriori posti letto: nel corso della prossima settimana "l'obiettivo sarebbe quello di aprire ulteriori 14 posti letto per arrivare a 74 e entro la fine della settimana aprire un ulteriore modulo per arrivare fino a 88-90 posti letto di terapia intensiva".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

glasnost

Gio, 12/11/2020 - 15:42

Purtroppo i sinistri sono così...senza alcuna possibilità di vedere le cose come stanno, soltanto accecati dall'ideologia fanatica che impone loro l'odio per il nemico. Il concetto di democrazia e di avvesario non appartiene alla loro cultura.

ziobeppe1951

Gio, 12/11/2020 - 15:52

MAGOLD...dicevi?

claudioarmc

Gio, 12/11/2020 - 16:01

Rimproverati da chi non ha mai capito nulla e in malafede

gianf54

Gio, 12/11/2020 - 16:31

Era logico criticare: Era venuto apposta Bertolaso per dare una mano, ma Bertolaso non fa parte della schiera degli eletti; questo governicchio è fatto solo di cialtroni approssimati per difetto, arroganti e incapaci....

cusrer

Gio, 12/11/2020 - 16:38

Siamo orgogliosi di aver contribuito al progetto dell'Ospedale in fiera.Complimenti a coloro che hanno avuto l'idea e che l'hanno realizzata.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 12/11/2020 - 16:59

De Luca fa gli show, Milano i fatti !!!

fabioerre64

Gio, 12/11/2020 - 17:11

Una delle migliori opere che siano mai state realizzate in Italia per tempistiche, costi (interamente sostenuti da privati) ed efficienza. Incommentabili le critiche arrivate da parte delle zecche rosse.

Ritratto di Don Sergio Simonetti

Don Sergio Simonetti

Gio, 12/11/2020 - 17:15

Gio, 12/11/2020 - 15:31: "Noi non siamo caduti nelle polemiche e abbiamo lavorato." Così si fa, infischiandosene delle polemiche sterili. La storia è un ottimo giudice.

57abruzzi

Gio, 12/11/2020 - 17:33

Di una cosa sarei molto interessato, ma i dati risultano introvabili: quanto la sanità privata in Lombardia sta contribuendo a questa ondata di covid?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 12/11/2020 - 17:59

Hanno ragione, hanno costruito una struttura per pochi pazienti, invece loro sì che sanno fare le cose per bene, vedi come riempiono totalmente le strutture per accogliere gli stranieri?

peter46

Gio, 12/11/2020 - 18:24

Dottore...fra i commentatori che leggeranno la sua intervista, quaggiù,solo zecche rosse tali Leonida55 o cgf o ex.dc o scimmietta, potevano aver criticato l'apertura di sto ospedale,però...lasci perdere le interviste 'di rito',e s'adoperi che mancano 143 posti ai tanto sbandierati 200 posti,e 343 ai 400 della prima ora.Medici volontari, dice?Volontari perchè arrivati dal 'mondo' o già pensionati che vogliono dare na mano,o giovani appena laureati o s/za laurea che tanto vanno bene lo stesso quando si manifestano virus tali?O volontari provenienti da altri ospedali?Che se vengono 'volontari',certo,da altri ospedali non è che si può dire che son corsi da voi perchè 's'annoiavano' senza covid nei precedenti dove 'operavano',o sì?E magari a qualunque 'operatore' piace 'lavorare' sul nuovo,pulito e moderno...e soprattutto s/za che gli possa capitare di essere di turno in un 'pronto soccorso' dove può 'capitargli' di tutto...e di più.

SemprePiùBasito

Gio, 12/11/2020 - 18:26

Le verità della sinistra, lo sfascio di un Paese.

PassatorCorteseFVG

Gio, 12/11/2020 - 18:39

dalle mie parti un proverbio chiarisce tutto: chi sa , costruisce, chi sa costruire e non lo fa, insegna, chi non sa fare queste due cose, critica. credo sia il caso degli incapaci che hanno criticato questo ospedale,alla fine a loro dedico: un bel tacer non fu mai scritto, ma difficile che lo capiscano,visto la loro mente a sovranità limitata. ciao a tutti.

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 12/11/2020 - 18:40

Quello che brucia a macold e compagni è il fatto che èer questo ospedale i cittadini non hanno tirato fuori manco un euro visto che l'anno pagato i pezzi grossi della città....

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Gio, 12/11/2020 - 19:36

In passato pure io ho criticato l'ospedale in Fiera. Ma non per l'ospedale in se, che per fortuna è stato messo in piedi, ma per il fatto che probabilmente non sarebbe servito se fossero ancora aperti gli ospedali chiusi negli ultimi 20 anni. In Italia, solo negli ultimi 10 anni, son stati chiusi circa 200 ospedali!!! Guarda caso, però, il declino non riguarda la sanità privata, visto che è passata dal 45% del 2007 al 48% del 2017! E per questo fatto sappiamo tutti che parte politica bisogna ringraziare!!!!!

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 12/11/2020 - 19:37

Meglio l'Ospedale in Fiera che il Cotugno di Napoli, rosicate, rosicate ma poi spendiamo qualche parola anche sulla sanità Calabrese.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/11/2020 - 10:16

Ne hanno mai indovinata una i sinisrti? E secondo voi verranno qui a testa china a chiedere scusa? Sicuro no, da tanto sono arroganti.

zena40

Ven, 13/11/2020 - 10:21

Della dimostrazione che il reparto serve ne avremmo fatto a meno, però visto che la necessità si è evidenziata meglio che ci sia. Ricordo che il sig. Toninelli, specialista in costi/benefici, si è lamentato che con un ospedale da 200 posti ne erano stati ricoverati solo 3. Quindi i costi avrebbero superato i benefici, come dire che ci volevano più malati! Ha con ciò dimostrato la sua totale mancanza di ragionamento e previsione sulle possibili necessità future. Perciò dico grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla costruzione ed mai sanitari.

mzee3

Ven, 13/11/2020 - 10:22

Assolutamente vero che oggi è una scialuppa di salvataggio! Ma la critica è stata quando è stato fatto, dopo che i morti hanno gridato allo scandalo della mancanza della medicina del territorio. Nessuno parla male degli ospedali lombardi , ma a tutti è evidente della mancanza della sanità territoriale.

barbarablu

Ven, 13/11/2020 - 10:29

@57abruzzi io non conosco i dati ma la realtà di brescia si, a marzo i due ospedali principali (1 pubblico e 1 privato) gestivano tutti i casi gravi mentre le clieniche private convenzionate gestivano tutta la parte post emergenza. ad oggi oper il pubblico con allerta del privato in caso di necessità. per ora a bs pochi casi abbiamo persone da altre province in TI te lo dico da ammalata (oggi faccio il tampone, mio figlio positivo) siamo in quarantena da mercoledì... sto bene, ma sotto stretto controllo perchè sono cardiopatica!

barbarablu

Ven, 13/11/2020 - 10:31

@Fabious76 guarda che i tagli alla sanità sono stati fatti da monti in poi, per fortuna c'è il privato convenzionato altrimenti per una visita potresti attendere secoli.... ma forse è meglio il cardarelli di napoli....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 13/11/2020 - 10:51

X peter46 18.24: farneticazioni! Stacca la spina che ti conviene ...

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Ven, 13/11/2020 - 10:55

X mzee3 10.22: ok, in Lombardia è mancata la sanità territoriale, ma ora la situazione è abbastanza sotto controllo, invece in Campania, la cui sanità territoriale funzione benissimo e non è mai mancata, la situazione e quella del Cardarelli dove le persone muoiono in bagno del prontosoccorso.

Jon

Ven, 13/11/2020 - 11:57

APRIRE ALTRI POSTI LETTI..??? ma SE CE NE SONO 220..!!! ED E' COSTATO 40 MILIONI PER COSA..cioe' 80 miliardi di lire!!! Ma quale seconda ondata..?? QUELLA DEI MALATI DI TUTTE LE PATOLOGIE NON PIU' CURATE, SPACCIATE PER COVID!!!!

roberto010203

Ven, 13/11/2020 - 12:05

Se il capo dice che i suoi sottoposti hanno *liberamente* scelto di seguirlo, gia' qualcosa non mi torna. E la carriera e i bonus annuali?

ItaliaSvegliati

Ven, 13/11/2020 - 12:05

Indigestione di MALOOX per il Travaglio quotidiano....

ulio1974

Ven, 13/11/2020 - 12:08

giovinap: hai letto? o sei in spiaggia ad elogiare l'operato di de luca??

silvano45

Ven, 13/11/2020 - 12:09

Travaglio il più grande giornalista della storia e i suoi travaglini hanno sentenziato inutilità e deriso questa opera accompagnandolo con i soliti insulti e sarcasmo verso le persone che ne hanno contribuito la realizzazione ora la struttura è superutilizzata. Chissà se astio odio arroganza cattiveria di questi giornalai riuscirà a ritornare a loro con interessi?

ulio1974

Ven, 13/11/2020 - 12:10

"Siamo stati rimproverati perché non si riempiva": un po' come dire "speriamo che il cimitero si riempia..."

ulio1974

Ven, 13/11/2020 - 12:15

questo ospedale dovrebbe essere d'esempio per il mondo intero, anche per la campania di de luca: dovrebbero essere costruite strutture covid all'esterno ed indipendenti dagli ospedali normali, proprio per lasciare questi ultimi a soddisfare tutte le altre esigenze, pronto soccorso in primis.

igiulp

Ven, 13/11/2020 - 12:16

Al signor FABIOUS76, abile a girar la frittata secondo convenienza del momento, ricordo quanto diceva la Lorenzin, allora ministro della sanità, per giustificare i tagli che erano nella testa del suo governo: "I cittadini non perderanno nulla su quanto verrà effettuato". Questa signora ce la ritroviamo ancora tra i piedi, in TV, a pontificare. Alla faccia.

ItaliaSvegliati

Ven, 13/11/2020 - 12:32

Chissà se il Travaglio quotidiano va a visitarlo per farsi una idea?

Jon

Ven, 13/11/2020 - 12:47

@ulio1974..Lei sa quanrte caserme VUOTE esistono in Italia, che potrebbero con poca spesa accogliere malati di ogni tipo?? Ma per questo il Governo non ha soldi..quando spende 70 mil/gg per la NATO! Senza parlare dei mld. per i clandestini, per la UE ed i bonus vari..!!

ST6

Ven, 13/11/2020 - 13:42

Siano lodati i Ferragnez veri protagonosti della raccolta fondi che ha permesso il tutto.

TitoPullo

Ven, 13/11/2020 - 14:23

I komunisti hanno "gli occhi nelle ginocchia" e se per puro fortuito caso, alla nascita, sono al posto giusto é risaputo che "non vedono un prete nella neve"!!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 13/11/2020 - 14:28

barbarablu Ven, 13/11/2020 - 10:31... Si informi meglio prima di scrivere castronerie! Il SSN ha iniziato a perdere pezzi dagli anni 80 in poi. Altro che MONTI. La colpa di come è ridotta la sanità pubblica è colpa sia della destra che della sinistra che ha governato gli ultimi 40 anni. E una quota parte di colpa è pure di tutti quei LADRI che non pagano le tasse!

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Ven, 13/11/2020 - 14:42

igiulp Ven, 13/11/2020 - 12:16 .. ha forse mai letto un mio post dove elogiavo l'operato della Lorenzini? Vogliamo parlare delle comiche della giunta Fontana per le forniture dei vaccini antinfluenzali? 150mila dosi che stavano per essere comprate, a seguito di un bando durato 24 ORE, tramite uno studio dentistico, non iscritto nel registro degli intermediari di prodotti farmaceutici, attraverso un intermediario turco e grazie agli aiuti di un conoscente cinese? Vuole che gliene dica altre?

peter46

Ven, 13/11/2020 - 17:35

Jon...(12:47) e quei casermoni ribattezzati 'case famiglia',dopo essere stati 'orfanotrofi' fino al 2000,non potrebbero essere presi in considerazione?3.192 strutture,alcune in zone 'vivibili tutto l'anno anche esternamente' x 30-35.000 assistiti,con variazione di prezzo a seconda della 'parrocchia' che li parcheggia,a ns carico,certo e giustamente ma non ha quei prezzi,tra le 40 e le 400 eu giorno di retta?Se consideriamo che la media x ogni struttura di ospitati/e è di 11 soggetti ciascuna?E con la soddisfazione nei posti gestiti da suore(mai a preti),di non annoiarsi ma di continuare le opere di bene per come insegna Papà Francesco?