Puglia, altri due casi di coronavirus: uno a Bari e uno a Foggia

A Brindisi e a Lecce in quarantena i passeggeri del volo "Milano - Brindisi" sul quale era a bordo il paziente di Torricella di ritorno da Codogno

Ci sono due nuovi casi di Coronavirus in Puglia. Uno a Bari ed uno a Foggia. Si tratta, rispettivamente, di un militare barese di 29 anni in servizio in Lombardia e di una donna, di Ascoli Satriano (nel Foggiano), di 74 anni sorella di un uomo risultato positivo al Covid 19 nell'ospedale di Cremona dopo essere stato in visita in Puglia. La 74enne è in isolamento nella sua abitazione in quanto non necessita di ricovero, mentre il giovane è ricoverato nel policlinico di Bari. Ad annunciare la notizia è stato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano su Facebook.

Lo stesso governatore specifica, sempre sul social, che "tutte le altre persone che sono state a stretto contatto con i contagiati si trovano adesso in quarantena presso i rispettivi domicili e la catena dei possibili contagi è stata così circoscritta. Il tampone è stato inviato al laboratorio di riferimento del Policlinico di Bari per il test di conferma e per il successivo inoltro all'Istituto superiore di Sanità.".

In Puglia sono in tutto cinque, finora, i casi di positività al "Covid 19" : tre a Torricella, in provincia di Taranto, dei quali solo uno è ricoverato all'ospedale "San Giuseppe Moscati" del capoluogo pugliese, in buone condizioni di salute, il 29enne di Bari e la donna di Foggia. "Sono in corso tutte le verifiche epidemiologiche del caso per stabilire quante persone sono venute a contatto con i pazienti di Bari e di Foggia, in particolare con il 29enne durante il suo viaggio. L'uomo ha avuto sintomi correlati alla patologia ed è per questo che è ricoverato, mentre la donna è asintomatica" fanno sapere a ilGiornale.it fonti della Regione Puglia.

Secondo quanto si legge sulla pagina Facebook di Emiliano, stando alle dichiarazioni del paziente di 29 anni ai sanitari, "l’infezione sarebbe stata contratta nella sede di lavoro in Lombardia. Qui in Puglia ha poi avvertito i primi sintomi.". In merito alla 74enne della provincia di Foggia, invece, gli accertamenti e il prelievo sono stati eseguiti dalla Asl di riferimento che monitora le condizioni cliniche della paziente. "Il caso era già sotto stretta osservazione da parte della Asl di Foggia - specifica il governatore, continuando - era circoscritto già da qualche giorno perchè il sindaco del Comune di Ascoli Satriano, Vincenzo Sarcone, aveva informato la Asl del contatto tra il paziente contagiato a Cremona e la sorella.". Dopo la comunicazione di Sarcone, la Asl ha messo in quarantena diciassette persone tra cui anche la 74enne risultata ora positiva al Coronavirus.

In Puglia, oltre a Bari, Foggia e Taranto, anche a Lecce e Brindisi c'è paura per il morbo. Come si legge sul sito dell'emittente "TeleRama", infatti, sono tutti in quarantena i passeggeri del volo Milano-Brindisi a bordo del quale è rientrato da Codogno, il paziente 33enne di Torricella, risultato positivo al coronavirus. Dei 131 passeggeri, trentacinque sono della provincia di Lecce e trentatré di Brindisi, oltre a trentadue di Taranto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.