Quinta colonna, giornalista aggredita da un gruppo di immigrati

La giornalista Elena Redaelli è stata aggredita da un gruppo di immigrati all'interno dell'ex villaggio Olimpico di Torino. "Qui ci sono 1440 profughi e solo 110 sono censiti"

Quinta colonna, giornalista aggredita da un gruppo di immigrati

La giornalista Elena Redaelli di Quinta Colonna è stata aggredita da alcuni immigrati che occupano abusivamente una palazzina che si trova all'interno dell'ex villaggio Olimpico di Torino.

La Redaelli si era introdotta all'interno dell'area passando dal retro e in diretta con lo studio di Quinta colonna voleva documentare l'occupazione di migranti non ancora censiti. "Siamo entrati all'interno dell'ex villaggio Olimpico di Torino - spiega -. Qui c'è una palazzina che ospita ancora gli uffici del Coni e poco più avanti c'è una palazzina occupata da 1440 profughi. Noi ci avviciniamo, non so che relazione possano avere. Di questi 1440, solo 110 sono censiti ufficialmente".

Ma appena Elena Redaelli si avvicina agli immigrati, uno le viene incontro con la bicicletta e le dice che non può riprenderlo in pieno volto. Così il cameraman abbassa la telecamera, ma intanto continua a registrare. La giornalista prosegue con le domande e l'abusivo le ribadisce più volte che "tutti sono censiti, se andate in Comune ci sono tutti i dati". "La casa ce l'ha data il comune - continua -. Siamo qui regolarmente".

Ma non appena finisce di pronunciare queste parole, un gruppo di immigrati si avvicina minacciosamente a lei e al cameraman. Nel giro di qualche secondo i profughi iniziano ad urlare e si spingono contro il cameraman. L'inviata e il cameraman iniziano a correre per sfuggire alla furia degli immigrati che riescono ad impossessarsi della telecamera: "Aiuto, ci stanno aggredendo. Dobbiamo scappare". Solo l'intervento della polizia riporta la calma.

In studio rimangono tutti senza parole e l'unico suono che si sente sono le urla della giornalista. Questa è la seconda aggressione nel giro di pochi giorni ai danni di una giornalista. Solo la settimana scorsa, la reporter di Matrix Francesca Parisella è stata inseguita da alcuni senzatetto di fronte alla stazione Termini di Roma.

(Guarda il video)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti