Cronache

Attirata in trappola e stuprata da tre 20enni: l'orrore sulla 13enne

La minorenne sarebbe stata attirata nel garage con una scusa da uno dei tre ragazzi, poi le violenze

Attirata in trappola e stuprata in un garage da tre 20enni: l'orrore sulla 13enne

Orrore a Cerignola (Foggia), dove una ragazzina di soli 13 anni sarebbe stata segregata e poi stuprata all'interno di un garage. Sul caso stanno indagando gli agenti della polizia locale e per il momento le informazioni sono frammentarie.

Secondo quanto riportato sino ad ora dagli inquirenti, a denunciare sono stati i genitori della 13enne, dopo che la figlia ha trovato il coraggio di raccontare loro quanto le era accaduto.

Si sarebbe trattato di una violenza di gruppo, almeno in tre avrebbero infatti approfittato della minorenne, stuprata dal branco.

La violenza si sarebbe verificata nella serata dello scorso 28 ottobre. Uno dei tre ragazzi, tutti sui vent'anni, avrebbe approfittato della conoscenza con la 13enne per invitarla a raggiungerlo nel garage, un box molto simile a quelli che i giovani affittano per le prove musicali. La ragazzina si è presentata all'appuntamento e lì, oltre al 19enne che conosceva, ha trovato altri due ragazzi. Segregata all'interno del piccolo spazio, l'adolescente sarebbe quindi stata violentata. Questa, almeno, la sua versione dei fatti.

Tornata a casa sotto choc, la minorenne ha poi raccontato tutto ai genitori, che il giorno dopo hanno sporto denuncia presso il locale commissariato di polizia. Le indagini sono attualmente in corso per risalire alle esatte dinamiche della vicenda.

Gli agenti hanno già provveduto a perquisire il garage, sito in via Melfi, in cui si sarebbero verificate le violenze. Nel corso della verifica sono state rinvenute alcune dosi di hashish.

Gli inquirenti stanno ora cercando di comprendere le responsabità di ciascuno dei ragazzi. Stando alle ultime indiscrezioni, i tre avrebbero conosciuto la minorenne in discoteca.

Commenti