"La Bella addormentata lesbo": è bufera sul pomeriggio di Rai1

Nel programma pomeridiano di Rai1 condotto da Serena Bortone alcune favole classiche sono state rivisitate in chiave LGBT è polemica

È ancora polemica sulla Rai dopo quelle che hanno investito Detto Fatto lo scorso novembre. A finire sul banco degli imputati è ora Oggi è un altro giorno, il programma di Serena Bertone in onda su Rai1 nel primo pomeriggio dei giorni feriali. L'accusa è di aver fatto revisionismo LGBT sulle favole classiche più amate dai bambini, come Pinocchio o Biancaneve, in tutto in fascia protetta. I primi a scagliarsi contro la conduttrice e, in generale, contro la rete ammiraglia della Rai, sono stati i vertici di Pro Vita e Famiglia Onlus, che hanno condannato senza appello la scelta degli autori e, di conseguenza, del direttore di rete, di trasmettere certi messaggi in una fascia altamente tutelata come quella del primo pomeriggio. Anche la Lega, con una nota, ha espresso il suo dissenso per quanto andato in onda.

"Pinocchio è un essere ermafrodito e non è un uomo? Da mamma chioccia a mamma degenere Rai. Alessandro Cecchi Paone e l’ospite in collegamento la scrittrice Emma Dante attraverso la rilettura delle favole in salsa Lgbtqi+ sono riusciti a veicolare volgarità, messaggi scandalosi e teoria del gender nel pomeriggio di Raiuno, calpestando il diritto dei bambini ad essere tutelati dall’esposizione a temi osceni", si legge nella nota di Pro Vita Onlus. Il concetto è stato successivamente ripreso e approfondito dal presidente dell'associazione: "Deve finire questo sperpero di soldi dei contribuenti per fare pubblicità all’ideologia gender. Ci mancava la Bella Addormentata femminista e in chiave saffica per farci capire definitivamente che la rete Ammiraglia ormai è spudoratamente arcobaleno e non ha più pudore né remore né rispetto di chi gli paga il canone. La commissione di Vigilanza non ha nulla da dire? Si è trattato di una vergognosa forma di indottrinamento, senza alcun contraddittorio, e sulle pelle di minori esposti a oltraggiosi messaggi".

L'europarlamentare Simona Baldassarre, in forza alla Lega, esprime il suo sdegno per quanto visto: "Non esiste l’ideologia gender? Ecco le prove: Rai1, ieri durante la trasmissione 'Oggi è un altro giorno', condotta da Serena Bortone, presentando il libro di Emma Dante (“E tutte vissero felici e contente”), si è arrivati a dire che la “Bella Addormentata nel bosco” è stata svegliata dal bacio di una principessa e non di un principe e che Pinocchio era un ermafrodito. E’ inconcepibile, assurdo, che il servizio pubblico, tra l’altro in fascia protetta, e senza contraddittorio, possa drogare in modo così subdolo e violento le menti dei bambini, alterando fiabe da secoli patrimonio collettivo di grandi e piccoli. Quando si manipola la storia, la letteratura, la cultura, vuole dire che siamo alla vigilia della dittatura del pensiero unico. Chiedo alla Commissione Vigilanza della Rai di intervenire su questo scandalo a luci arcobaleno".

In effetti, pare in Rai qualcosa si stia muovendo. Il sito Vigilanza Tv riporta che "ai piani alti tale rivisitazione delle fiabe in fascia pomeridiana sull'Ammiraglia Rai non è piaciuta a molti e che probabilmente ci saranno sviluppi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Palladino

Sab, 09/01/2021 - 14:21

innanzitutto occorrerebbe un corso di dizione alla signora Bortone.

Ritratto di asimon

asimon

Sab, 09/01/2021 - 14:59

la conduttrice altra raccomandata perchè di sinistra, rai uguale disinformazione a beneficio di pd e 5s contro il centrodestra, e noi tutti paghiamo!!!

utherpendragon

Sab, 09/01/2021 - 15:11

le "favole " sono cosa seria. Non solo patrimonio culturale , ma anche strumento di maturazione infantile. Si leggano Betteleim prima di ragliare.

Tizzy

Sab, 09/01/2021 - 15:27

Non si può lasciar calpestare così la famiglia!!! E non è omofobia!! Nelle favole ci sono un principe ed una principessa, perchè solo da un uomo ed una donna possono nascere i bambini, infatti nel vissero felici e contenti è sottointeso che poi ci saranno altri principi ed altre principesse. Questo aiuta anche a spiegare ai piccoli come nascono i bambini. A parte qualche ixxxxa, che ci sono per tutto, essere gay o trans oggi è ampiamente accettato e questo non deve significare dover sovrastare la natura. Inoltre il vero amore presuppone di accettare l'altro per quello che è, quindi se non vengono figli non dovrebbe essere importante. C'è tanta carenza anche di zii...Invece di voler sconvolgere la natura perchè non si impegnano con gli etero per rendere più facili le adozioni?? Meglio 2 papà o due mamme piuttosto che un'istituto. Molte volte è il loro volere "troppo" che li rende antipatici....

Ritratto di Smax

Smax

Sab, 09/01/2021 - 15:37

Per l’ennesima volta. Un atto di coraggio. Abolire il canone rai. Chi la vuole vedere paga l’abbonamento.

fifaus

Sab, 09/01/2021 - 16:19

utherpendragon: sono d'accordo con lei

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Sab, 09/01/2021 - 16:40

Io la rai non la guardo, l'unica cosa che dà fastidio è il pizzo che mi fanno pagare. Mettano un canale criptato e chi desidera paga e guarda, e allora le cose andranno a posto da sole.

Sessantottino

Sab, 09/01/2021 - 18:00

A tirar troppo la corda prima o poi si spezza, credo che siamo vicini, purtroppo! Mi auguro con tutto il cuore che non si giunga ad una guerra civile, ma proseguendo su questa strada...... Meno male che la destra di oggi non è più quella degli anni 60-70

cgf

Sab, 09/01/2021 - 18:01

Ma se non gli piace la storia così come raccontata perché non ne inventano una loro? La fiaba finirà felici e contenti?

Duka

Dom, 10/01/2021 - 10:23

x Smax: Idea super ma temo che sarà carta straccia.

cgf

Dom, 10/01/2021 - 10:26

Signori/e ed altri/e/o un poco di originalità, scrivetela voi una storia da zero e poi vedremo se avrete successo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/01/2021 - 11:06

Una volta i sinistri chiedevano la par condicio sui programmi rai, quando c'era Berlusconi. Evidentemente poi si sono dimenticati di applicarla. la cosa buffa è che pensano di averla applicata.

ziobeppe1951

Dom, 10/01/2021 - 11:08

@Smax...fai come me, appena puoi scappa

Maura S.

Dom, 10/01/2021 - 11:18

concordo al cento per cento con " the Red Pil" pagare il canone per certe SCHIFEZZE e' una RUBERIA

ortensia

Dom, 10/01/2021 - 11:25

La Bortone non é quella patatona che aveva una trasmissione di politica la mattina su rai 3? Allora faceva la sua porca figura contro la 7. Come mai le hanno tolto il giocattolo?

killkoms

Dom, 10/01/2021 - 12:06

il mondo alla rovescia secondo una minoranza con atteggiamenti predominanti!

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Dom, 10/01/2021 - 12:52

Vogliono imporre la diversità ai non diversi. Come stiamo conciati male! Cordialità

marcs

Dom, 10/01/2021 - 13:01

Già theRedPill, lei si rimbambisce più di quello che è già con il grande fratello et simili. Lei si che è furbo....

killkoms

Dom, 10/01/2021 - 13:11

micheleciaramella2,vorrebbero.imporre una o/m/o sessualizzazione di massa!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Dom, 10/01/2021 - 14:21

marcs, io non sono esperto come lei, il grande fratello non so proprio cosa sia; io la tv broadcast non la guardo proprio; quando ho tempo guardo quello che scelgo, non quello che c'è al momento, oppure leggo.

Santorredisantarosa

Dom, 10/01/2021 - 15:18

LEONIDA 55 PER LORO LE LEGGI NON ESISTONO SONO CARTA STRACCIA. LA TROVATA DI SCALFARO E' STATA UTILIZZATA PER FAR PERDERE BERLUSCONI. LA SINISTRA O SINISTRI E' QUESTA. ALLORA C'ERA SCALFARO, OGGI C'E' ALTRO, PERO' OGGI LA SITUAZIONE E' LA STESSA. VEDA CHE LA RAI E' STATA DISTRUTTA DA QUANDO CON LA SCHIFEZZA DELLA POLITICA HANNO CREATO IL TG3 E ALTRO QUELL'ANNO LA RAI E' STATA MASSACRATA DAI CD INTELLETTUALI DI SINISTRA. SI RICORDI CHE UNA COMPONENTE HA DETTO, E RICORDO BENISSIMO PERCHE' NON DIMENTICO NIENTE DI NIENTE, ORMAI GLI ITALIANI SONO ADULTI PER VEDERE IL VENERDI LE COMMEDIE O IL SABATO GLI SPETTACOLI. QUESTO E' IL RISULTATO DI NIPOTINI DI ALLORA DOPO LE OCCUPAZIONI A SCUOLA ORA SONO AI COMANDI.

ossola

Dom, 10/01/2021 - 16:49

Beh dai! Due donne ( belle) che si baciano non sono così male. :-×