Rocca di Papa, ira degli abitanti: "Portano malattie, non li vogliamo"

I migranti sbarcati dalla nave Diciotti adesso verranno ricollocati nelle strutture messe a disposizione dalla Chiesa sul nostro territorio. Proteste a Rocca di Papa

Rocca di Papa, ira degli abitanti: "Portano malattie, non li vogliamo"

I migranti sbarcati dalla nave Diciotti adesso verranno ricollocati nelle strutture messe a disposizione dalla Chiesa sul nostro territorio e una parte invece verrà destinata in Albania e Irlanda. Alcuni migranti di fatto verranno destinati alla struttura Centro Migliore del Comune di Rocca di Papa nella zona dei Castelli Romani. Ma a quanto pare i residenti non hanno accolto bene la notizia dell'arrivo di questi migranti. Almeno cento nelle prossime ore sbarcheranno nel piccolo comune laziale e chi vive lì ha già dato vita ad una protesta sui social. Con un post il Comune di Rocca di Papa ha annunciato su Facebook l'arrivo dei migranti della Diciotti e sotto al post è scoppiata la "rivolta" dei residenti.

"Altri 100 parassiti, che schifo", si legge tra i commenti. E ancora: "Noi non li vogliamo, rimandateli al loro paese avete stufato adesso ci sarà molta delinquenza e furti". Poi c'è chi va oltre: "Avete rotto, ammazzateli". Infine c'è chi ricorda i casi di scabbia che sono stati registrati proprio a bordo della Diciotti: "E quelli malati di scabbia e chissà di cos’altro chi li controlla che non escano andando in giro per il paese o sui mezzi pubblici insieme ai nostri figli?".

Commenti