Roma, cerca di aggredire agenti con arco e frecce: in casa un arsenale

Nell'appartamento del 57enne trovate pistole, revolver, pugnali, coltelli, spade e manganelli telescopici

Roma, cerca di aggredire agenti con arco e frecce: in casa un arsenale

Un uomo di 57 anni ha aspettato una coppia di poliziotti sotto la loro abitazione armato di arco e frecce pronto a colpirli.

Lunedì 19 febbraio, come racconta Il Messaggero, un uomo di 57 anni residente ad Albano Laziale (Roma) ha aggredito due agenti della polizia entrati nella sua abitazione per il sequestro dell'automobile. Dopo essere stato bloccato, il 57enne viene portato in commissariato dove non smette di minacciare di morte le forze dell'ordine. Poco dopo viene rilasciato.

Ma tornato a casa, e non contento di quanto fatto, decide di imbracciare arco e frecce e di andare direttamente sotto casa degli agenti. Fortunatamente i due si accorgono del 57enne appostato dietro una macchina e riescono a fermarlo. Ora è accusato di tentato omicidio, resistenza, minacce, lesioni a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi. Nel suo appartamento gli agenti hanno infatti trovato un arsenale: pistole, revolver, pugnali, coltelli, spade e manganelli telescopici.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti