Le rompe il naso perché il cane annusa il suo zaino

La donna di 60 anni è stata aggredita mentre si trovava in biblioteca

Le ha sferrato un pugno in faccia rompendole il naso. Solo perché il cane stava annusando lo zaino che si trovava appoggiato a terra. Una donna 60enne, Anna Maria Monteverde, è stata aggredita nella biblioteca di Buccinasco da un ragazzo di circa 30 anni. La donna era nell’edificio intenta a consultare documenti a una postazione internet quando il suo cane dalmata, libero di gironzolare senza guinzaglio, si è messo ad annusare lo zaino di un ragazzo seduto poco lontano. Apriti cielo. Subito è nata una accesa discussione tra il giovane e la padrona del cane. Lite trasformatasi in breve tempo in una reazione violenta dell’uomo che ha aggredito la donna spaccandole il naso. I dipendenti della biblioteca hanno immediatamente chiamato la polizia e i soccorsi. La donna inizialmente aveva rifiutato l’invito dei sanitari a recarsi al Pronto Soccorso. In un secondo tempo ha invece preferito andare in ospedale, dove le è stata riscontrata la frattura del naso e dove ha subito una operazione chirurgica. Gli agenti intervenuti sul luogo dell’aggressione hanno consigliato la 60enne di sporgere denuncia nei confronti dell’uomo.

Il sindaco Rino Pruiti ha commentato l’accaduto “Un fatto gravissimo. Le Forze dell’ordine sono intervenute prontamente, così come il personale della biblioteca, e hanno seguito tutte le procedure e segnalato l’episodio. Sono stati loro ad allertare il 118. Un gesto da condannare con fermezza: la violenza non è tollerata, in nessun caso”. E ha poi assicurato che l’aggressore verrà allontanato dalla biblioteca per un certo periodo, ancora da decidere. Allo stesso tempo verrà messa mano al regolamento interno, che necessita di una modifica. I cani potranno entrare con i loro padroni solo se al guinzaglio e con la museruola, in modo da non arrecare fastidio alle altre persone presenti. La vittima ha deciso di postare su internet la foto delle sue condizioni fisiche in seguito all’aggressione subita.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mer, 30/01/2019 - 11:24

il sindaco ha ragione, come si permette la signora di lasciare il cane libero dentro la biblioteca! un fatto inaudito.