Rubò venti euro di legna. Rischia 6 anni di carcere

Protagonista un 52enne accusato di furto aggravato di sette quintali di legna da un bosco

Rubò venti euro di legna. Rischia 6 anni di carcere

Un furto da venti euro. Che però rischia di costargli caro, esattamente fino a sei anni di carcere. Protagonista un 52enne accusato di furto aggravato di sette quintali di legna da un bosco. Come scrive La Tribuna di Treviso, i fatti risalgono all’agosto del 2010 quando l’imputato andò a prendere con un mezzo agricolo e rimorchio della legna in un bosco di Miane di cui aveva avuto l’autorizzazione di tagliare gli alberi. Secondo quanto sostiene l’accusa, l’imputato avrebbe anche preso della legna riposta in una catasta vicina di complessivi 800 quintali che erano di proprietà del Comune di Miane.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti