Salento, due delfini morti sulle spiagge di Porto Cesareo

A ritrovare le carcasse i passanti in due punti differenti dell’arenile. Si indaga sulle cause della morte

Salento, due delfini morti sulle spiagge di Porto Cesareo

Le carcasse di due delfini sono state ritrovate sulla spiaggia di Porto Cesareo, un Comune in provincia di Lecce, in due punti distinti. Non si conoscono ancora le ragioni per cui i due mammiferi si siano arenati sulle coste del Salento.

Un delfino è stato trovato nella zona "Dune", l'altro, invece, sul versante adriatico, sul litorale delle Cesine. Ad avvistarli alcuni passanti in spiaggia. Per un delfino sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Porto Cesareo che hanno recuperato la carcassa dell'animale, l’ispettore sanitario del servizio veterinario di Copertino, Antonio Tarantino, il veterinario Mario Gaballo di Nardò, come si legge sul quotidiano regionale La Gazzetta del Mezzogiorno. Oggi, poi, verrà effettuata l’autopsia per scoprire le cause della morte sopravvenuta poco prima del ritrovamento. Anche per la seconda carcassa saranno effettuati i dovuti esami. I due delfini fanno parte della specie più diffusa al mondo e nella zona in particolare: la Stenella Striata.