Salerno, scoperto allevamento di suini non a norma: 120 maiali dovranno essere abbattuti

Gli animali erano in un recinto di Teggiano e l’allevatore non è stato in grado di esibire le certificazioni richieste dagli ispettori sanitari

Salerno, scoperto allevamento di suini non a norma: 120 maiali dovranno essere abbattuti

Sono 120 i suini che dovranno essere abbattuti a Teggiano, nel Salernitano, poiché privi di certificazioni igieniche e marchi identificativi. L’ordinanza è arrivata a conclusione dell’ispezione effettuata dal Dipartimento di prevenzione del distretto sanitario di Sala Consilina, con il supporto dei carabinieri forestali della stazione di Padula, nell'ambito dei controlli predisposti sul territorio per verificare il rispetto delle normative nell'ambito del settore alimentare e dell'allevamento.

I maiali erano in un recinto di Teggiano e l’allevatore non è stato in grado di esibire le certificazioni richieste dagli ispettori sanitari per la tracciabilità degli animali. A quel punto è scattato il sequestro dei suini che non potranno essere venduti, né tantomeno avviati al macello.

Il provvedimento è stato confermato dal Comune di Teggiano e al proprietario dell'allevamento è stato ordinato l'abbattimento e la conseguente distruzione dei 120 suini, che dovrà avvenire alla presenza del Servizio veterinario della zona e del comando forestale carabinieri di Padula. L’allevatore dovrà provvedere entro 72 ore, a meno che il proprietario non decida, a proprie spese, di presentare ricorso all'autorità giudiziaria.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti