Cronache

Salta una roccia nel fuoripista: morto uno snowboarder

Tre valanghe e un tragico incidente nella giornata di domenica hanno provocato un morto e diversi feriti in Piemonte. Uno sciatore è in fin di vita

Salta una roccia nel fuoripista: morto uno snowboarder

Uno snowboarder è morto oggi sulle Alpi piemontesi - nel Comune di Usseglio (TO) - dopo essere precipitato da un salto di roccia durante una discesa in fuoripista. Si tratta di un 27enne residente nel Milanese. A dare l'allarme era l'amico che sciava con lui ma per il Soccorso Alpino giunto sul posto non c'è stato nulla da fare.

Il ragazzo si trovava con uno sciatore e entrambi sono stati travolti da una valanga mentre scendevano. L'estrazione dello sciatore sono avvenuti rapidamente poiché spuntava dalla neve un suo sci. Nonostante questo, le sue condizioni sono subito apparse gravi. I tecnici hanno immediatamente avviato le procedure di rianimazione. Nel frattempo è arrivata in loco l'eliambulanza di base a Torino la cui equipe medica ha preso in carico il ferito, torinese di 36 anni, e lo ha condotto all'ospedale Cto di Torino. A quanto si apprende l'uomo non ce l'ha fatta.

Sempre nella mattinata di oggi, tre sciatori sono rimasti coinvolti da una slavina durante una discesa in fuoripista.

L'allarme è stato lanciato da un testimone che ha assistito all'incidente, ma quando è sopraggiunta l'eliambulanza i tre 3 erano già riusciti a estrarsi autonomamente dalla massa nevosa e sono scesi a valle senza identificarsi. In totale sono tre le valanghe registrate oggi nelle Alpi piemontesi.

Commenti