Schiaffi allo studente in aula: denunciato il professore

L'insegnante avrebbe colpito il suo alunno perché seduto in modo non rispettoso. La denuncia della madre: "Mi auguro che sia allontanato quanto prima"

Avrebbe invitato più volte l'alunno a stare seduto in maniera composta al banco. Ma all'ennesimo rifiuto del ragazzino, il professore avrebbe reagito tirandogli uno schiaffo. Ora l'insegnante, un 60enne, è stato denunciato dai genitori della vittima.

L'episodio si sarebbe verificato ieri mattina durante una lezione di cucina all'istituto alberghiero Saffi di Firenze. Da quanto riferito alle forze dell'ordine che stanno ricostruendo il fatto, l'alunno di 14 anni si sarebbe seduto in modo scomposto in aula, alzando anche le braccia per stirarsi. Una posizione poco rispettosa che il docente avrebbe più volte fatto notare al ragazzo: il 60enne avrebbe infatti chiesto in diverse occasioni allo studente di mettersi seduto in maniera corretta e seguire la lezione. Ma non sarebbe cambiato nulla.

L'insegnante, dopo l'ennesima richiesta finita nel vuoto, si sarebbe quindi diretto verso il suo alunno e gli avrebbe tirato uno schiaffo. Così il 14enne ha subito avvertito i genitori: "Il prof mi ha picchiato, venite subito", ha spiegato al padre. L'uomo ha quindi dato l'allarme alle forze dell'ordine che si sono precipitate a scuola. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Campo di Marte che si sono messi al lavoro per ricostruire quanto accaduto poco prima in classe. Nel frattempo, i familiari del giovane hanno accompagnato il 14enne in pronto soccorso dove è stata indicata una prognosi di due giorni.

"Un professore così violento non dovrebbe stare a scuola. Mi auguro che sia allontanato quanto prima", ha dichiarato la madre del 14enne al Resto del Carlino. Secondo quanto riferito dalla donna, il figlio si sarebbe "stiracchiato" durante la lezione e il professore avrebbe reagito prima dicendo al giovane "Hai alzato la mano? Ora alza anche l’altra…", e poi tirandogli lo schiaffo. "Quest’insegnante - ha continuato la mamma, - in un primo momento ha pure cercato di minimizzare. Poi, invece, ha dovuto ammettere di aver tirato un bello schiaffone ad un ragazzino sempre così calmo e pacato. Non ha fatto niente di male. Mio figlio è educato". Nessuna dichiarazione invece è stata rilasciata dal docente.

La dirigente scolastica ha subito informato l'ufficio scolastico regionale della Toscana e ora "procedendo per portare avanti l'accertamento dei fatti". Secondo quanto riporta il quotidiano, non sarebbe la prima volta che il docente ha scatti di violenza, ma su questo nessuno ha rilasciato dichiarazioni.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 18/01/2020 - 16:29

allora,ricapitoliamo:per uno schiaffatto,chiamati i carabinieri,seguita denuncia,portato al pronto soccorso,cui seguita prognosi di due giorni!! non ho commenti

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Sab, 18/01/2020 - 16:54

Anni addietro, ritornato a casa da scuola, comunicai, rammaricato, a mia mamma che il Preside, nel sorprendermi correre lungo il corridoio delle aule, aveva sganciato un sonoro ceffone, prima di accompagnarmi in classe con la mano ancora attaccata al lobo del mio orecchio, al che mamma rispose: ha fatto bene! Erano altri tempi, sicuramente migliori.

Beaufou

Sab, 18/01/2020 - 17:08

"Un professore così violento non dovrebbe stare a scuola. Mi auguro che sia allontanato quanto prima". Idem per un ragazzino così screanzato, signora. Se ne accorgerà fra qualche anno. Mi spiace per lei, io non ci avrò a che fare... Ahahah.

lolafalana

Sab, 18/01/2020 - 17:25

A certi studenti, ma anche ai genitori, andrebbe spaccata la testa, altro che schiaffi...

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Sab, 18/01/2020 - 17:41

Emerita penosa manifestazione delle leggi in vigore, buoniste e mollaccione grazzie a queste sinistre fasulle: in altri tempi le autorità avrebbero onchiodato alla gogna sulla pubblica piazza i genitori di un tale modello di comportamento. Altro che denunce.

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 20/01/2020 - 12:40

tempi passati, ora i figli sono sempre i migliori, quello che sbagliano sono sempre gli insegnanti, credo che ci sia qualcosa che non va nelle famiglie attuali tra gen-1 gen -2 ed il risultato e questo

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 22/01/2020 - 15:33

Se una volta si fosse frignato "il professore mi ha dato uno schiaffo", la risposta sarebbe stata. "Su quale guancia?" e successivamente quella risparmiata avrebbe avuto la sua parte...