Sciatore si schianta nel parcheggio dopo un volo con gli sci

E' in pericolo di vita dopo la rovinosa caduta

Sciatore si schianta nel parcheggio dopo un volo con gli sci

E’ grave lo sciatore danese di 30 anni che ieri verso mezzogiorno si è schiantato nel parcheggio adiacente agli impianti di risalita. E’ successo a Livigno. Il turista stava scendendo a valle quando deve aver perso il controllo degli sci. Non è probabilmente riuscito a diminuire la velocità, nonostante i cartelli invitassero tutti gli sciatori a rallentare. La sua corsa è proseguita contro le reti di protezione che delimitano le piste. Neanche in questo caso il turista si è fermato e le lame dei suoi sci hanno tagliato le reti, facendo volare lo sciatore direttamente sul parcheggio sottostante.

Lo sciatore è subito sembrato molto grave ai testimoni che hanno avvertito i soccorsi. I sanitari del 118, una volta giunti sul luogo dell’incidente e appurate le preoccupanti condizioni fisiche del danese, hanno deciso di trasportare l'uomo in elisoccorso all’ospedale Morelli di Sondalo, in provincia di Sondrio. Al momento il turista è ricoverato in prognosi riservata e i medici preferiscono non fare previsioni, date le sue condizioni molto preoccupanti. Durante la caduta ha infatti riportato un trauma cranico e toracico. Sarebbe in pericolo di vita. Il grave incidente è avvenuto nell’area del Mottolino, e il tratto di pista coinvolto è sempre stato abbastanza pericoloso. Da qui la decisione di posizionare cartelli per invitare gli sciatori alla massima prudenza. Sulla pista di sci sono in atto le indagini da parte della polizia di sicurezza e degli addetti al soccorso per cercare di ricostruire quanto avvenuto.

Commenti