"Negli ultimi mesi aveva paura...". Chi è la madre sparita col figlio

Nessuno sa dove siano adesso. Il marito, preoccupato, non riesce a capire perché sia scappata con il bambino

Mistero sulla scomparsa di Viviana Parisi, dj e vocalist 43enne, torinese d'origine ma da diversi anni residente in Sicilia. Sparita nel nulla con il figlio di soli 4 anni. Dopo essere uscita di casa non vi ha più fatto ritorno. Il marito, Daniele Mondello, anche lui dj, è preoccupato e non sa spiegarsi il gesto della consorte. A La Stampa ha raccontato: “Io neanche l'ho vista uscire di casa mia moglie Viviana. Ero al computer, stavo componendo. Com'era vestita? Dio soltanto lo sa. Non ho proprio fatto caso a nulla, né a lei, né a Gioele”.

La donna, secondo quanto fino a questo momento ricostruito, sarebbe salita sulla sua vettura, una Opel Corsa, e avrebbe preso l’autostrada. L’auto è stata poi rinvenuta in zona Caronia, nella provincia messinese, ma a bordo non vi era nessuno, sul sedile il telefonino della donna. Alcuni testimoni avrebbero raccontato che la donna, dopo aver avuto un lieve incidente, abbia preso il figlio e abbia scavalcato il guard-rail, facendo perdere le proprie tracce. Le ricerche sono partite nel pomeriggio di lunedì, 3 agosto, ma per ora non hanno dato alcun esito.

Madre e figlio scomparsi nel nulla

Ad allertare i soccorsi e le forze dell’ordine è stato il marito di Viviana che non li ha visti tornare a casa. Immediatamente sono partite le ricerche in tutta la zona. Impiegati agenti, vigili del fuoco, volontari, forestali, cani e perfino i droni. Nulla. Il marito, e padre del bimbo, sa solo che dovevano andare a fare una commissione poco lontano, in un centro commerciale a Milazzo, circa una quindicina di chilometri di distanza. Invece l’auto è stata ritrovata a un centinaio di chilometri da Venetico, comune dove la famiglia vive. Forse aveva un appuntamento, ma nessuno sa con chi.

Anche la madre della donna, Carmela, che abita a Torino, nel quartiere San Paolo, è preoccupata e continua a piangere. “Doveva andare a comprare un paio di scarpe per il bambino. Glielo aveva detto a sua sorella Denise nei giorni scorsi. Si erano viste. Erano state bene insieme” ha raccontato. L’ipotesi della signora è che la figlia abbia sbattuto la testa durante l’incidente e che, impaurita, abbia preso con sé il piccolo e si sia allontanata verso la campagna o il mare. Senza soldi, telefono, cibo o acqua. Ma questo non spiega perché non si sia recata al centro commerciale e abbia invece imboccato l’autostrada, finendo a più di 100 chilometri di distanza dalla sua abitazione. Forse problemi con il marito? La signora Carmela assicura di no o meglio, liti come in tutte le famiglie, nulla di particolare. Il marito spesso assente per la propria musica, e la famiglia tutta su di lei. Cura il figlio e si occupa di stare dietro alla casa. Molto provata emotivamente ha detto di lei la cognata Mariella Mondello.

Terrorizzata all'idea di ammalarsi di Covid

E l’emergenza coronavirus non le ha certo fatto bene. “Il covid in lei ha provocato un forte stress. Per mesi è stata terrorizzata all'idea di ammalarsi e che si potesse ammalare il bambino. L'abbiamo pure accompagnata in ospedale durante il periodo del lockdown e le hanno refertato questo stato di salute”, parole della cognata confermate anche dalla signora Carmela che sentiva quotidianamente la figlia al telefono. Era quasi ossessionata dal figlio, parlava solo di lui, tralasciando anche la musica, la sua passione. Anche sui social parlava solo di Gioele, di quanto fosse importante, di come stesse crescendo, spiegando di aver sempre seguito il suo cuore cercando di ascoltare quello del figlio.

La musica era ancora importante per Viviana, ma non come lo era un tempo: seguiva meno il marito nelle serate e passava molto tempo con il suo cucciolo. Nel 2011 Viviana e Daniele erano ancora una coppia affiatata nella musica, tanto da creare una etichetta indipendente con cui produrre i loro dischi. Ieri, martedì 4 agosto, la procura di Patti ha aperto un’inchiesta e il marito è stato ascoltato dal pubblico ministero. Ancora tanti i tasselli da riuscire a mettere a posto per capire cosa sia scattato nella mente della donna e cosa abbia provocato la fuga. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire le ultime ore di Viviana, forse un aiuto potrà darlo il telefonino rinvenuto nell'auto abbandonata. Intanto daniele continua a fare appelli sui social per ritrovare i suoi due tesori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 05/08/2020 - 11:17

.....e la famiglia tutta su di lei. Cura il figlio e si occupa di stare dietro alla casa. Molto provata emotivamente....Meno male che ha un figlio e cosa devono dire quelli che ne devono accudire fino a 10, come li hanno avuti i miei zii molto tempo fa e non si sono mai lamentati? Ora con un figlio sono morti.

SemprePiùBasito

Mer, 05/08/2020 - 14:01

Mi lasciano mille dubbi tutta la faccenda. Vediamo ma penso a qualcosa di molto peggio.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 05/08/2020 - 15:50

Finalmente hanno rispolverato i droni, mi sentivo un po' preso in giro ultimamente...

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Gio, 06/08/2020 - 15:00

Se di cognome è Parisi e tua mamma si chiama Carmela forse,marito a parte,precedenti legami con il Sud li hai. Forse un nesso ?