Non portano la mascherina: multe per mille euro

Applicata la nuova ordinanza firmata dal governatore De Luca che prevede multe di mille euro per quanti non indossano le mascherine in luoghi chiusi

Elevate a Salerno le prime tre pesanti multe da mille euro per il mancato uso della mascherina nei luoghi chiusi, così come previsto dall'ordinanza numero 63 firmata ieri dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. I destinatari delle sanzioni sono tre esercizi commerciali della zona orientale della città per i quali, inoltre, non viene esclusa anche la temporanea chiusura. A Salerno i controlli sono scattati praticamente subito dopo l’annuncio della nuova ordinanza voluta dal governatore. Questa mattina, il sindaco Vincenzo Napoli e gli agenti della Polizia municipale hanno effettuato diversi controlli negli esercizi commerciali della zona orientale della città per constatare se gestori e personale dei locali rispettassero le disposizioni anti-Covid. Durante le ispezioni sono state riscontrate le irregolarità, poi punite con le multe da mille euro.

"Questa ultima ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è giusta e va applicata senza sconti a nessuno. Non solo i gestori degli esercizi commerciali ma anche i clienti degli stessi, devono rispettare le medesime norme", ha dichiarato Napoli. Il sindaco ha sottolineato l’importanza di far comprendere ai cittadini "che questa deve essere una battaglia di tutti per sconfiggere questo virus. Ognuno di noi deve fare la propria parte. Gli atti repressivi sono la soluzione estrema che verranno comunque applicati se la situazione non cambia. Il Covid non è stato sconfitto".

Il sindaco ha anche ricordato le regole per combattere l’epidemia: tra queste il lavarsi le mani, mantenere le distanze di sicurezza, evitare assembramenti ed indossare la mascherina. Nell’attesa, ha aggiunto, che arrivi il vaccino. "Non è sicuramente facile controllare tutti e tutto. Deve scattare un meccanismo interiore nella coscienza di ognuno. Alle azioni persuasive, per chi sbaglia, seguiranno anche durissime azioni repressive se necessarie. Speriamo che i miei concittadini capiscano che bisogna salvaguardare la propria e l’altrui salute", ha concluso Napoli.

Il governatore De Luca ha voluto la nuova stretta dopo che negli ultimi giorni in Campania si è registrato un lieve aumento dei contagi. Secondo la nuova ordinanza, oltre ai mille euro di multa per chi verrà sorpreso senza mascherina nei luoghi al chiuso (permane l’obbligo di portarla con sé), è previsto il blocco dei mezzi pubblici se a bordo viaggia un passeggero senza il dispositivo di protezione individuale. Il trasgressore dovrà pagare la sanzione e verrà fatto scendere. Inoltre è stato reintrodotto l’obbligo di quarantena per chi proviene dall’estero.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Gianca59

Dom, 26/07/2020 - 10:48

La mia solidarietà ai salernitani. De Luca tornato a casa per il fine settimana, si sarà rimesso a fare ciò che meglio gli riesce: il vigile urbano. Sarà andato in zoanzo per la città, una volta se la prendeva con le prostitute, poi è venuto il momento dei bidoni della spazzatura, adesso se la prende con quelli senza mascherina, lui il Capitan Ventosa della Campania, colui che risolve tutti i problemi e salvaguarda la vita dei suoi concittadini.....

Italianocattolico2

Dom, 26/07/2020 - 11:21

Ma la multa la fanno anche ai clandestini, parassiti, spacciatori, tossici che girano dappertutto senza ritegno ?? Oppure è solo per quelli che hanno un esercizio pubblico e quindi hanno, secondo sindaco e governatore, i soldi per pagarle ???

Ritratto di duliano

duliano

Dom, 26/07/2020 - 11:29

Classico dei komunisti: forti con i deboli, deboli con i forti! Invece di multare i cittadini che ricominciano a vivere dopo il terrorismo psicologico-sanitario, pensi ai buoni migranti clandestini che pur infetti, sono lasciati liberi di vagare per l'Italia, di tornare a vendere abusivamente davanti ai negozi costretti a pagare le tasse

Luigi Farinelli

Dom, 26/07/2020 - 11:38

Allora De Luca potrà arricchirsi andando in cerca dei migranti positivi fuggiti e in giro per la Campania. O quelli hanno solo diritti a rimborsi e regali, a prescindere?

polonio210

Dom, 26/07/2020 - 11:39

E perchè non 5000,10000 o 100000 Euro di multa?Non pagare e fare immediatamente opposizione in quanto la cifra è sproporzionata all'infrazione.Capisco che qualcuno possa essere affetto da "delirio di onnipotenza" derivante dall'esercizio del potere,presunto o reale,ma arrivare a queste cifre rasenta una forma di patologia che può portare, il soggetto affetto,a credersi il portatore di una missione divina per salvare l'umanità.

jaguar

Dom, 26/07/2020 - 11:42

Italianocattolico2, le multe le fanno a chi può pagarle, cioè agli italiani,tutta quella brava gente che ha elencato non le pagherà mai.