La Spezia, due bambini travolti da furgone: sono gravi

L’incidente è avvenuto in una strada al confine tra i comuni di Sarzana e Santo Stefano Magra. I bambini sono stati portati in ospedale in codice rosso

Un grave incidente è avvenuto nel pomeriggio nello spezzino. Due bambini di 5 e 6 anni sono stati investiti intorno alle 16,30 da un furgone mentre si trovavano con la loro mamma in una strada al confine tra i comuni di Sarzana e Santo Stefano Magra.

Sul posto, scattato l’allarme, sono arrivati i sanitari del 118 due auto mediche e le pubbliche assistenze, nonché l'elisoccorso toscano Pegaso. I bambini, dopo le prime cure sono stati stabilizzati e immediatamente trasferiti in codice rosso in ospedale. Il più piccolo è stato condotto al Mayer di Firenze. Ora si trova in rianimazione: nell'impatto avrebbe riportato un trauma cranico. La prognosi è riservata, ma a quanto si apprende da fonti sanitarie, se non ci saranno complicazioni, non sarebbe in pericolo di vita.

Il fratellino di 6 anni, invece è stato condotto alla shock room dell'ospedale Sant'Andrea di La Spezia. Le sue condizioni sarebbero già meno gravi rispetto al momento del primo soccorso compiuto sul luogo dell’incidente. Imedici lo stanno operando per stabilizzare la frattura riportata ad una gamba. Per fortuna la tac total body eseguita sul piccolo non ha rilevato altre lesioni. La mamma dei piccini non avrebbe riportato ferite.

Al volante del furgone che ha investito i bimbi c'era un operaio edile di 47 anni residente nella provincia di Massa Carrara. L'uomo ha subito fermato il mezzo e prestato i primi soccorsi. A bordo con lui c’era un collega. L'incidente è avvenuto nei pressi di una rotonda vicino alla zona industriale di Pratolino. In questa zona in passato si erano registrati altri incidenti stradali. Agenti della polizia municipale sono al lavoro per raccogliere tutti gli elementi utili per far luce sulla dinamica dell’incidente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.