Stop ai collegamenti da e per la Sardegna

Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli ha finalmente accolto la richiesta del governatore della Sardegna, Christian Solinas, di sospendere qualsiasi collegamento da e per la Sardegna così da "contrastare e contenere la diffusione del virus nell'Isola"

Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli ha finalmente accolto la richiesta del governatore della Sardegna, Christian Solinas, di sospendere qualsiasi collegamento da e per la Sardegna così da "contrastare e contenere la diffusione del virus nell'Isola".

Nel decreto, firmato dalla De Micheli, si autorizza solo il trasporto marittimo delle merci (semirimorchi, container), mentre quello delle persone è proibito, salvo eccezioni e. "Può essere prevista una deroga per i soli passeggeri che, per dimostrate e improrogabili esigenze sanitarie o di servizio pubblico, siano esplicitamente autorizzati a viaggiare sulle navi dall'Autorità Sanitaria Regionale", ha spigato Solinas. Analogamente, l'aeroporto di Cagliari dovrà rimanere aperto solo per improrogabili esigenze di connessione territoriale con la penisola, per i soli voli autorizzati dalla medesima Autorità Sanitaria Regionale. Stesso discorso per il trasporto aereo: si viaggia solo tra Roma Fiumicino e l'aeroporto di Cagliari Elmas, sempre che siano dimostrate e improrogabili le ragioni del viaggio, e naturalmente solo con l'autorizzazione del presidente della Regione. In realtà, l'aeroporto di Cagliari Elmas si è svuotato già da alcune settimane dei suoi consueti e numerosissimi passeggeri. Gli aerei, anche quelli della continuità territoriale per Roma Fiumicino e Milano Linate, volano semivuoti. Oggi vi sono stati solo otto voli fra arrivi e partenze sui due principali scali della penisola e uno di questi è stato perfino cancellato. Domani si ridurranno a sei. Da oggi, infatti, le tre compagnie low cost Ryanair, Easyjet e Volotea hanno sospeso tutte le tratte su Cagliari. Qui, nei primi 12 giorni di marzo, il traffico passeggeri è crollato a -54%., mentre ieri il calo è stato dell'88%

Il presidente Solinas, con un'ordinanza, ha anche dimezzato le corse dei mezzi pubblici (treni, metropolitana leggera e bus) e ha chiuso ogni collegamento con la Corsica. Tagliate anche del 20% le tratte diurne e del 50% quelle notturne con le isole minori: Carloforte, La Maddalena e l'Asinara. Una scelta non condivisa dai primi cittadini de La Maddalena e Carloforte, due località a forte vocazione turistica e che, anche per esigenze sanitarie, necessitano di collegamenti con l'Isola. Intanto, la Regione Sardegna fa sapere che, da ieri a oggi, vi sono stati tre nuovi casi accertati di positività al coronavirus (due a Sassari e uno a Nuoro), salendo così da 47 a 50 contagiati. Le operazioni di sanificazione all'Ospedale di Alghero, invece, si sono concluse e il presidio è operativo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.