Ecco le 5 mosse ​per una dieta sana dopo le feste natalizie

I cinque consigli alimentari dell’Oms per un 2019 all’insegna del mangiar sani e della salute

Ecco le 5 mosse ​per una dieta sana dopo le feste natalizie

Guerra a sale, alcuni oli e grassi, meno zucchero e alcol off limits, variando l’alimentazione. Cinque sono i consigli dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per il 2019 all’insegna della dieta sana, unica arma contro infezioni, obesità, diabete, malattie cardiache.
A tavola serve introdurre grano, mais, riso, patate, legumi, frutta e verdura fresca e cibo di origine animale (come carne, pesce, uova e latte). Sugli scudi i cereali integrali e lo spuntino sano con verdure crude, arachidi e noci non salate e frutta fresca. L’Oms, attenta alla questione sale, ne consiglia il dimezzamento della dose visto che la maggior parte delle persone nel mondo consuma il doppio del fabbisogno giornaliero raccomandato (pari ad un cucchiaino da te). Utilizzarlo quindi con moderazione quando si cucina, riducendo l'uso di salse e condimenti salati. Via anche gli snack salati, e se si mangia frutta secca, scegliere le varianti senza sale e zuccheri aggiunti. Buona norma bandire il sale da tavola e controllare le etichette dei cibi. Guerra anche ai grassi, soprattutto quelli trans. L’Oms suggerisce di sostituire burro e strutto con olio di semi di soia, canola, mais, cartamo e girasole, nutrirsi di carne bianca e pesce, optare per la cottura al vapore al posto delle fritture. Ridurre inoltre gli zuccheri, celati nei cibi e bevande processati, consumando il meno possibile bibite gasate e zuccherate, come succhi di frutti, liquidi o in polvere, energy e sport drink. Buona norma non dare cibi zuccherati ai bambini.
Capitolo a parte l'alcol, incompatibile con una dieta sana perché l’Oms lo ritiene un rischio per la salute anche in basse quantità per molte persone. E questo a prescindere dai soliti divieti di consumo se si è incinte, si allatta, si guida, si utilizzano macchinari, si usano farmaci che possono interagire o si hanno problemi di salute.

Commenti