Un italiano ucciso e un altro ferito a New York. Ecco chi è il killer

Davide Giri, 30 anni, è stato ucciso a New York, dove studiava come dottorando alla Columbia Univeristy. La conferma del preside

Studente italiano accoltellato a New York. Il killer è membro di una gang

Davide Giri, giovane dottorando alla Columbia University, è stato accoltellato all'addome ed è morto. Lo riporta il Ny Times citando la conferma del preside della Colombia University, Lee Bollinger. Secondo quanto riporta il sito, un altro turista italiano risulta ferito. La polizia ha fermato un 26enne considerato responsabile dell'attacco, arrestandolo a Central Park mentre stava minacciando una terza persona con un grosso coltello da cucina.

"Con grande dolore vi scrivo per condividere la tragica notizia che Davide Giri, uno studente di dottorato della School of Engineering and Applied Science, è rimasto ucciso in un attacco violento la notte scorsa nei pressi del campus", ha scritto il preside della Colombia University in una mail inviata agli studenti. Davide Giri è stato colpito all'addome con diversi fendenti tra la 123esima Street West e la Amsterdam Avenue. L'omicidio è avvenuto attorno alle ore 23 locali. Il giovane 30enne è stato soccorso rapidamente e subito trasferito al Mount Sinai Saint Lukès hospital. Tuttavia la corsa si è rivelata inutile e e i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane studente italiano.

Stando alle prime notizie che arrivano da New York, il 25enne che è stato fermato mentre minacciava un altro uomo appartiene alla gang Evk, "Everybody Killas", protagonista di omicidi e coinvolta da anni in una guerra tra bande che insanguina New York. Le aggressioni ai due italiani non sarebbero, però, correlate. La vittima e il turista non si conoscevano. Potrebbero essere state entrambe scelte a caso, per essere rapinate. Questo è quanto riporta l'emittente locale, Pix 11, precisando che il 25enne arrestato era in libertà vigilata dopo una condanna del 2013 per aggressione. Il presuto aggressore è Vincent Pinkney, un uomo afroamericano con undici precedenti penali per rapina e aggressione.

Il secondo uomo aggredito e accoltellato, stando ai media americani, è un turista di 27 anni italiano, Robert Malastina, che ha incrociato il cammino dell'aggressore sulla 110ma Street West circa 10 minuti dopo. Si trova ora ricoverato in condizioni definite stabili dai medici. Un testimone ha detto di aver visto il sospetto correre dietro a Malastina e iniziare a pugnalarlo alla schiena e al petto, mentre la vittima chiedeva aiuto.

Davide Giri era originario di Alba, in provincia di Cuneo. Si era laureato al politecnico di Torino prima di volare oltreoceano per proseguire gli studi. Aveva iniziato a lavorare come assistente di ricerca alla Columbia nel 2016, dopo aver studiato anche a Chicago. Giri era candidato a un dottorato di ricerca in scienze informatiche. In Italia, Davide Giri ha lavorato alla Fiat Chrysler prima di volare in America. Nell'ultimo periodo alla Columbia era impegnato ad approfondire gli studi di filosofia e design applicate alle scienze. Il 30enne viveva nel campus della Columbia University, poco distant da dove è stato ucciso, nella stanza 467 al Computer Science Building, al numero 500 West della 120th Street.

Commenti