Sul bus senza biglietti tentano di aggredire controllore: fermati nigeriani

Sul bus che collega Salerno a Battipaglia, due nigeriani senza biglietti hanno tentato di aggredire il controllore. A fermare gli stranieri, che ora saranno espulsi, sono stati gli uomini della polizia locale di Pontecagnano Faiano

Sul bus senza biglietti tentano di aggredire controllore: fermati nigeriani

Hanno scatenato il caos a bordo di un bus che collega Salerno a Battipaglia, arrivando persino a tentare di aggredire il controllore. Il tutto per non pagare il biglietto. Per questo, due immigrati nigeriani, dopo momenti di altissima tensione, sono stati fermati dalla polizia locale di Pontecagnano Faiano e condotti in Questura a Salerno.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, i due extracomunitari sono stati trovati sul mezzo privi del regolare titolo di viaggio e alla richiesta del controllore di fornire i documenti per procedere con le dovute sanzioni hanno provato ad aggredire il dipendente dell’azienda di trasporti.

L’autista, accortosi di quanto stava accadendo, ha fermato immediatamente il bus all’altezza di piazza Sabbato a Pontecagnano e ha lanciato l’allarme. Sul posto, così, sono giunti i caschi bianchi, guidati dal comandante Franco Lancetta, che con grande difficoltà sono riusciti a bloccare gli immigrati e a condurli presso gli uffici della Questura di Salerno per effettuare tutti i rilievi del caso.

Entrambi i nigeriani sono risultati privi di documenti. Per loro è scattato il procedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti