Terribile incidente stradale a Cuba: morti due turisti toscani

Erano a bordo di un taxi che si è scontrato frontalmente con un altro mezzo. Nello schianto sono deceduti anche due turisti russi e i guidatori dei veicoli

Hanno perso la vita in un incidente a bordo di un taxi multiplo durante una vacanza a Cuba. Si tratta di un uomo di 66 anni, un parrucchiere di Firenze, e della sua amica di 52, un agente immobiliare originaria di Pistoia. Nello scontro sono morti anche due turisti russi, che si trovavano nel mezzo insieme agli italiani.

Secondo le prime ricostruzioni, sembra che il guidatore del taxi sia stato ingannato da un dosso o forse da un tratto sterrato. Poi le gomme avrebbero perso aderenza e il tassista non sarebbe stato in grado di controllare il volante. L’auto sarebbe quindi finita con due ruote fuori dalla strada e il guidatore avrebbe tentato una manovra per rientrare in carreggiata. Proprio in quel momento, però, il taxi si sarebbe scontrato con un altro veicolo che proveniva dal senso di marcia opposto. L’incidente è avvenuto vicino alla spiaggia di Varadero, nota località balneare dell’isola, la mattina del 4 gennaio poco prima delle 10. La dinamica deve ancora essere chiarita.

I quattro turisti sono morti sul colpo e purtroppo non sono serviti a nulla i tentativi di rianimazione praticati dal personale sanitario sul luogo dello schianto. Inoltre, sono deceduti anche i due guidatori dei mezzi coinvolti nel terribile incidente. Le condizioni del tassista sono sembrate subito gravissime ed è morto 12 ore dopo l’impatto.

Come riporta La Nazione, sono stati gli amici dei due toscani a capire che era successo qualcosa di grave. Sabato mattina il parrucchiere e l’agente immobiliare hanno deciso di separarsi per alcune ore dal gruppo con cui stavano trascorrendo il soggiorno cubano. I due toscani hanno infatti deciso di godersi il mare di Varadero, mentre gli amici hanno optato per una gita fuori città e sono saliti su un altro taxi. A quanto pare, sembra che durante il viaggio gli amici abbiano sentito qualcosa in lingua spagnola alla radio del tassista, una notizia che li ha fatti tremare. Si parlva infatti di un brutto incidente che aveva coinvolto un suo collega e i passeggeri a bordo. Gli amici hanno intuito che l’orario, il luogo e il tragitto potevano coincidere e uno di loro ha chiamato il cellulare del parrucchiere fiorentino, che purtroppo ha squillato a vuoto.

La scomparsa dei due italiani ha destato grande commozione nelle comunità dove vivevano. Entrambi erano appassionati di viaggi ed erano apprezzati per la loro umanità.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.