Cronache

Terrore ad alta quota: fulmine colpisce ala dell'aereo

L’aereo, partito da Milano e diretto a Napoli, ha dovuto fare un atterraggio di emergenza a Bari. Panico a bordo ma nessun ferito

Terrore ad alta quota: fulmine colpisce ala dell'aereo

Momenti di grande paura si sono vissuti nel pomeriggio di oggi su un volo della compagnia Easyjet partito da Milano e diretto a Napoli Capodichino. Durante la tratta, infatti, l'aereo è stato colpito da un fulmine e ha dovuto dirottare su Bari per scongiurare eventuali rischi.

Questa decisione, presa dal comandante in accordo con le torri di controllo, si è resa necessaria in quanto il fulmine aveva danneggiato l'ala del velivolo. Impossibile atterrare a Capodichino a causa delle fortissime piogge che hanno interessato nella giornata di oggi Napoli. Per questo il comandante ha cambiato rotta scegliendo Bari.

Panico per i novanta passeggeri presenti sul mezzo, assistiti con grande professionalità dal personale di bordo. Per fortuna, a parte lo spavento, tutte le persone sono rimaste illese dopo l'atterraggio d'emergenza all'aeroporto Karol Wojtyla del capoluogo pugliese.

Per nessuno di loro si è reso necessario l’intervento del personale sanitario. I passeggeri sono stati successivamente trasferiti a Napoli via terra.


Un aereo colpito da un fulmine non è un evento così remoto. Il fenomeno avviene quando le cariche elettriche negative, che solitamente sono alla base delle nubi, si scontrano con le cariche positive che sono presenti sulla superficie del velivolo.

Gli aerei, tenendo in considerazione tutto ciò, sono progettati per affrontare una evenienza simile e i passeggeri sono ben protetti. Di solito i danni a persone e cose sono contenuti. Per fortuna anche in questa occasione non si sono segnalati gravi problemi.

Commenti