Cronache

Terrore sul volo Londra-Napoli per una violenta turbolenza

"Una turbolenza terrificante, la più spaventosa che abbia mai visto" racconta un passeggero volo Easyjet. Alcuni membri dell'equipaggio sono rimasti feriti

Terrore sul volo Londra-Napoli per una violenta turbolenza

Tanta paura su un volo Londra-Napoli della Easyjet a causa di fortissime turbolenze e un violento vuoto d'aria. Il fatto è accaduto il 1 settembre e a riportare la notizia è il quotidiano britannico Daily Mail. A raccontare la storia sono stati Lucy e David Westbrooke, due cittadini inglesi che si stavano recando a Capri per il viaggio di nozze. I due raccontano come il violentissimo vuoto d'aria abbia fatto saltare in aria l'equipaggio. Una hostess, infatti, ha sbattuto la testa perdendo conoscenza, mentre un suo collega ha rimediato un grave trauma, si sospetta una frattura all'anca. Solo molta paura, invece, per i passeggeri, i quali erano regolarmente seduti con le cinture allacciate.

"Il volo era andato bene fino a quel punto. - racconta Lucy al quotidiano britannico - Poi improvvisamente le persone sono state sbalzate dai loro posti e battevano la testa contro il soffitto del velivolo. Alcuni bagagli venivano fuori dai vani portabagagli. C’era il panico assoluto. I passeggeri urlavano. Una turbolenza terrificante, la più spaventosa che abbia mai visto. L’equipaggio è stato letteralmente scagliato contro il soffitto. Alcuni italiani a bordo hanno incominciato a pregare. David ha guardato fuori dal finestrino e ha visto l’aereo in picchiata". "È stata la peggior turbolenza che abbia mai visto. Le hostess invitavano a mettere le cinture di sicurezza", ha aggiunto il marito della donna.

L'aereo, come riporta la compagnia aerea, è atterrato a Roma in via "precauzionale" e non per "emergenza", a causa del forte maltempo che si stava abbattendo sul capoluogo campano. I 154 passeggeri del volo, successivamente, sono poi stati accompagnati a Napoli in pullman. "La sicurezza del nostro equipaggio e dei nostri passeggeri - ha precisato la Easyjet - è la massima priorità. I nostri piloti sono addestrati a gestire situazioni di questo genere. Sfortunatamente a causa delle turbolenze uno dei membri dell’equipaggio ha riportato una contusione ed è stato visitato dai paramedici una volta atterrati a Roma, così come previsto dalle nostre procedure. L’aeromobile, in ogni caso, è atterrato in completa sicurezza e tutti i passeggeri sono stati sbarcati normalmente".

Commenti