Tg3, il saluto di Bianca Berlinguer ai telespettatori

Per la Berlinguer una striscia preserale, o meglio dire pre-Tg3 delle 19, dal lunedì al venerdì, e poi in febbraio anche due appuntamenti settimanali in seconda serata

Tg3, il saluto di Bianca Berlinguer ai telespettatori

Una striscia preserale, o meglio dire pre-Tg3 delle 19, dal lunedì al venerdì, e poi in febbraio anche due appuntamenti settimanali in seconda serata con possibilità di collaborare con la squadra di Michele Santoro che proporrà docu. È questo - a quanto si apprende - l’accordo tra il vertice Rai e Bianca Berlinguer dopo il cambio alla direzione del Tg3 che per sette anni è stato affidato alla giornalista. La striscia quotidiana, su temi legati all’attualità e quindi strettamente connessi con il capitolo informazione, avrà la durata di mezz’ora, dalle 18,30 all’affacciarsi del Tg3 delle 19. Alla Berlinguer anche la libertà di scegliersi i collaboratori, la squadra con cui dare vita a questa nuova attività in ambito Rai. E così alla vigilia della sua nuova avventura, la Berlinguer ha voluto salutare i suoi telespettatori con un messaggio su Facebook, dato che quella di sasera è la sua ultima apparizione in conduzione: "Grazie per non avermi fatto sentire sola, tanto e tale è l'affetto che ho avvertito anche in settori dell'opinione pubblica lontanissimi da me sotto il profilo culturale e politico. Forse quello che, col tg3, abbiamo cercato di fare in questi anni, è riuscito a raggiungere tanti e a lasciare una traccia. Ovvero la capacità di ascoltare e di dare voce a tutto ciò che, sul piano politico, rappresentava una novità e manifestava un movimento. E, sul piano sociale, l'attenzione per chi fatica la vita e ha paura del futuro, per chi lamenta ingiustizie e domanda tutela".

"Comunque - ha concluso - non vado in pensione né cambio mestiere: chi mi ha seguito lo potrà fare ancora - se vorrà - nella prossima attività di informazione politica quotidiana che presto, prestissimo intraprenderò, ancora in Rai. Arrivederci e a risentirci, con affetto. Bianca".

Commenti