Toccare gli assegni è spietata macelleria

Il premier Giuseppe Conte si dice molto fiero dei risultati del suo governo. Fra questi, nell'ultimo decreto varato quasi di nascosto, come strenna di capodanno, vi è, dal gennaio del 2020, un fatto inaspettato: il taglio delle pensioni delle vedove e il taglio delle pensioni agli invalidi, quando superano determinate soglie rispetto alle pensioni minime di importo pari a 515 euro mensili. C'è anche il mancato adeguamento al tasso di inflazione delle pensioni superiori al minimo. Che, fortunatamente, non è molto significativo, in quanto il tasso di inflazione di cui si discute è solo lo 0,4%. Invece, il taglio delle pensioni che viene varato, è molto sostanzioso. Si tratta di tagli che vanno dal 25%, al 40% e al 50%. La violazione della certezza del diritto e del principio di non retroattività delle norme, nel caso di diritti acquisiti riguardanti gli anziani, che hanno particolare bisogno di sicurezza, non essendo più nel fiore degli anni, è pesante, anche perché va a colpire la fascia più debole, quella degli invalidi e di chi ha perso il coniuge. Le vedove e i vedovi e gli invalidi se hanno un reddito mensile superiore a 2000 euro, non hanno diritto al rispetto del loro status di persone, che hanno perso una parte di sé medesime: nel proprio corpo o nella propria vita coniugale. La pietas umana di questo governo, fiero dei propri risultati, si ferma a questa soglia pecuniaria. Al di sopra, il governo può sforbiciare come gli pare, purché adotti il sacrosanto criterio della progressività. Il diritto di proprietà non ha un valore in sé, è un bene simile ai quarti di carne del macellaio, si può tagliare a fette a seconda delle opportunità. E il calcolo di quanto tagliare non dipende da un criterio generale prefissato, né dal principio di eguaglianza. Nel caso nostro, il taglio per chi ha altri redditi per più di 2.060 euro mensili è del 25%, sale al 50% se gli altri redditi superano i 2.575 euro mensili. Nel caso delle pensioni delle vedove e dei vedovi il taglio è del 25% nel caso di redditi che superano di 4 volte il minimo, come per gli assegni di invalidità, ma del 40% anziché del 50% quando si tratta di redditi di più di 5 volte il minimo. Il perché di questi coefficienti dipende dal macellaio, che taglia un po' di più o un po' di meno, a seconda delle sue simpatie per i clienti, che lo pagano. Perché conta il criterio del macellaio e non il cliente che paga? È semplice, la spiegazione: è che il macellaio ha il manico del coltello. Mutatis mutandi, il governo Conte bis decide di quanto tagliare le pensioni di vedovi e di quanto quelle degli invalidi. Il cittadino elettore, contribuente, non ha voce in capitolo. Ed inoltre non viene neppure informato dei tagli qualche settimana prima che vengano annunciati. Alle vedove, che la mattina si svegliano e scoprono che la loro pensione è stata tagliata, il governo canta Bella ciao, bella ciao...

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 29/12/2019 - 17:37

E se non li mandiamo a casa l'anno prossimo con le clausole di salvaguardia che hanno firmato, per poter spendere per mantenere tutti i FINTITUTTO che continuano a far sbarcare, inizieranno a TAGLIARE anche le altre pensioni!!!!SCOMMETTIAMO AUGH.

DRAGONI

Dom, 29/12/2019 - 17:43

PUR DI SOPRAVVIVERE CON I SUOI PRIVILEGI CHE CERTAMENTE NON SONO QUELLI DI UN PROFESSORE UNIVERSITARIO, L'AVVOCATO DEL POPOLO MORDE LA CARNE DEI PIU' DEBOLI DEL POPOLO.

leopard73

Dom, 29/12/2019 - 17:44

Somaro komunista!!!! VERGOGNATI e vai a casa che di danni ne hai gia sommati troppi!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 29/12/2019 - 17:52

E poi qualche genio verdastro del corrieraccio ci viene a dire che secondo lui questo governo durerà almeno fino al 2021? E come sarà ridotto il nostro Paese fra un anno, se questi disgraziati delinquenti continuano così?

Ritratto di adl

adl

Dom, 29/12/2019 - 18:04

Il professor Uckmar ricordava che i babilonesi (se non ricordo male) ad un certo punto stanchi dei soprusi e degli aumenti di tasse ad un certo punto decisero di sgozzare i governanti di turno. Ed all'epoca forse non esistevano come ora i pensionati o pantalon retribuiti "intoccabili", a prescindere dalle performance.

ziobeppe1951

Dom, 29/12/2019 - 18:14

Taglio delle pensioni agli invalidi? Sara contento Nahum

aldoroma

Dom, 29/12/2019 - 18:16

regalo di NATALE vergogna

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 29/12/2019 - 18:18

Sono coraggiosissimi, quando portano via le caramelle ai bambini... d'altra parte ci lamentiamo e scriviamo e riscriviamo, ma a loro non importa un fico secco, non leggono e, nel caso, posseggono una pelliccia da bue Yak che gli protegge lo stomaco. E noi non usiamo nemmeno la vecchia spada medioevale.

SergioT51

Dom, 29/12/2019 - 18:44

E' incredibile che questi cialtroni pur essendo ladri di diritti acquisiti restino al loro posto, ora capisco che due cazzari allucinanti GRILLO e CASALEGGIO cerchino di farsi i fatti propri, ma Mattarella che appare certamente come persona seria non fa nulla.

salmodiante

Dom, 29/12/2019 - 19:03

Esistevano già meccanismi di divieto di cumulo fra pensioni e pensioni di invalidità/reversibilità. Il problema è far quadrare i conti oggi, oppure prendersela con i venditori di illusioni dei decenni scorsi? Se diminuisce il lavoro e i versamenti contributi, le pensioni non si possono liquidare, non c'è stato nessuna attività di cumulo e investimento dei ns contributi. NON ABBIAMO NULLA DA PARTE!

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 29/12/2019 - 19:22

Ci vediamo alle elezioni !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

lorenzovan

Dom, 29/12/2019 - 19:22

se chi ha 2000 euros di pensione.hA LA RETRIBUTIVA E HA LAVORATO SI E NO' DIECI ANNI...ben fatto |||||||

mifra77

Dom, 29/12/2019 - 19:39

Ed pensionato truffato potrà farsi mettere i denti in nero e senza fattura.Qualcosa la recupera? e col meccanico? E l'idraulico? Dimenticavo l'elettricista!

TIRATARDI

Dom, 29/12/2019 - 19:50

In questo paese fa proprio piacere pagare per una vita i contributi.

lupo1963

Dom, 29/12/2019 - 19:56

@lorenzo Poi mi devi spiegare come fa uno a lavorare 10 anni e prendere 2000 euro di pensione ...Mio padre aveva lavorato 42 anni e ne prende 1900 con la retributiva . In compenso bisogna mantenere vitelloni ne.gri di 20 anni , teppistelli non accompagnati , vacche che arrivano qui incinte a sgravare . Bel paese di merd@.

EdotToti

Dom, 29/12/2019 - 19:59

Rispondere con epiteti ingiuriosi a queste nuove disposizioni in materia pensionistica è inutile; Ormai sono avvezzi al Governo a ricevere insulti ma la cosa non li tocca sprofondati nei loro cospiqui stipendi. Questo Popolo dormiente di italiani che tutto subisce sperando in prossime elezioni o in qualche Salvatore deve trovare il coraggio di scendere in piazza per protestare fino a quando questo Governo non lascia. E' ora di organizzare la protesta e mandarli tutti a casa prima che sia davvero troppo tardi.

Robdx

Dom, 29/12/2019 - 20:06

Ma come,io ero rimasto al fatto che i clandestini dovevano pagarci le pensioni e le future rivalutazioni basate sull’inflazione

voxabolo

Dom, 29/12/2019 - 20:11

Pensioni di invalidità e reversibilità, tagli in arrivo nel 2020? Falso, i limiti al cumulo con altri redditi sono gli stessi da 25 anni.

voxabolo

Dom, 29/12/2019 - 20:11

Pensioni di invalidità e reversibilità, tagli in arrivo nel 2020? Falso, i limiti al cumulo con altri redditi sono gli stessi da 25 anni

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Dom, 29/12/2019 - 20:21

@lorezocaravan.... lei, come al solito, o è un deficiente o è un deficiente. Chi è andato in pensione con sedici anni di lavoro... PRENDE il minimo di quanto avrebbe preso se avesse lavorato 36 anni 6 mesi e 1 giorno. Il minimo, se non ricordo male, equivaleva all'incirca al 45/50% del massimo. E, a quel tempo (perché si tratta di preistoria pensionistica) gli stipendi non erano come quelli dei parlamentari di oggi.

dot-benito

Dom, 29/12/2019 - 20:31

Ma il BASTARDO che percepisce oltre ottocentomila euro all'anno e che se dovesse lasciarci spero poi passa anche agli eredi tipo moglie poi figli a lui nessuno tocca niente comunque più soldi rubano più medicine riescono a comprare

dot-benito

Dom, 29/12/2019 - 20:36

Avevo pensato alla pensione integrativa bene quando è scaduta la ho riscattata lo stato si è preso il 23% cioè tutto quello che mi ha reso l'investimento con soldi risparmiati da lavoro dipendente già tassati alla fonte e loro continuano a tagliare se macelleria vogliono macelleria sara

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 29/12/2019 - 20:43

Per alcuni i diritti acquisiti SONO INTOCCABILI, per altri ... solo carta straccia. Questa la chiamano DEMOCRAZIA. Per chi non ha mai pagato un contributo gli danno 900€ (30 giorno) per chi ha pagato dicono che non gli servono tutti quei sodi. E li andate pure a votare. Se fossimo , se appartenessimo alla classe "UMANA" ....... e non sardine rimbambite.

manson

Dom, 29/12/2019 - 20:46

Certo tagliare soldi a invalidi e vedove per trovare i milioni di euro che servono per ungere le luride koop e coccolare le risorse impestate clandestine parassite. Trovare soldi per tutti tranne che per gli italiani!

carpa1

Dom, 29/12/2019 - 21:10

lorenzovan - 19:22, Vai a cag... str... che degli ialiani non sai un c... di come e quanto hanno sgobbato nella loro vita, non come quelli che vanno a prendere e scaricano qui per poi farceli mantenere "a fià d'oca".

carlo196

Dom, 29/12/2019 - 21:15

Ma la volete smettere di cacciare balle? Non è cambiato nulla nei calcoli dagli anni 90. Il calcolo si faceva prima quando la minima era 513 euro, l'anno prossimo il calcolo si farà partendo da 515 euro e pertanto in pratica non cambierà nulla.

Blueray

Dom, 29/12/2019 - 21:36

Premetto che sono di dx, ma non capisco proprio di cosa state parlando e cosa c'entri il Conte bis, (per altri versi rovinoso), con la tabella F della Legge Dini del 1996 sulle pensioni di reversibilità (si chiamano così), che sancisce i limiti di cumulo con altri redditi. Sono 23 anni che questi tagli sono operativi. Sveglia!

lorenzovan

Dom, 29/12/2019 - 22:26

lupo 63..io con 43 anni di contributi..col sistema contributivo ne prendo 62o..tuo padre ha parecchia fortunA DI AVER PReSO LA PENSIONE ITALIANA...FOSSE CAPITATO CON GLI OLANDESI O I PORTOGHESI..PER PRENDERE 1900..DOVEva AVERE UNO STIPENDIO di 3500 netto al mese... aq quell'ixxxxxxxe di carpa 1 neanche rispondo..sa solo insultare,,´deve essere nato e cresciuto in un bordello prima della loro chiusura nel 56

lupo1963

Lun, 30/12/2019 - 08:42

@lorenzo. Certamente, un'ottima pensione avuta col sistema retributivo .Altri andavano in pensione dopo 20 anni , addirittura 16 le donne .Pero' come vedi 2000 euro con 10 anni ( giustamente )uno se li sogna .

fiorsue

Lun, 30/12/2019 - 10:56

In effetti non si comprende come mai la problematica del cumulo tra pensione di reversibilità ed altri redditi, che esiste da 23 anni, venga utilizzata qui per terrorizzare i talvolta anzianissimi vedovi/e che si sentono subito presi di mira incondizionatamente. L'articolo è tendenzioso, già il titolo andrebbe formulato altrimenti. Per ora il voler applicare questa vechia norma da parte del governo non ha nulla di anomalo, ma siamo tutti sul chi vive perché inconsciamente sappiamo di non essere lontani dalla crisi greca degli scorsi anni e che un taglio delle pensioni, di tutte quelle al di sopra della minima, potrebbe essere necessario prima o poi anche da noi.