Toscani "escluso" da Vinitaly. Lui insiste: "Ci sarò"

Il fotografo e produttore di vino rosso in Toscana ha attaccato il Prosecco: "Le vostre bollicine sono industriali e inquinano"

Toscani "escluso" da Vinitaly. Lui insiste: "Ci sarò"

Dopo le polemiche che lo hanno visto protagonista negli ultimi giorni, Oliviero Toscani, fotografo di fama internazionale e produttore di vini sulle colline di Casale Marittimo, in provincia di Pisa, torna a parlare della sua "esclusione" da Vinitaly. I consiglieri comunali della Lega Nord di Verona hanno infatti presentato una mozione per estromettere Toscani dalla più importante manifestazione enologica d'Italia, "a meno che il fotografo non chieda scusa" per aver definito i veneti "un popolo di ubriaconi".

"Ho ricevuto delle telefonate da persone che mi dicono ‘questi politici qui, della Lega, sono matti, non hanno niente di meglio da fare?’. Perdono tempo così", ha replicato duramente Toscani, ospite al "Morning Show" di Radio Padova.

La partecipazione al Vinitaly

"Verrò al Vinitaly e verrei subito ad abitare a Verona, vedo che mi volete bene - ha aggiunto Toscani -. Verona è una bellissima città ma sto parlando non della città attuale, di quella che hanno costruito i vostri nonni. La Verona dei leghisti è una cagata". "Io non sapevo che Vinitaly fosse della Lega - ha continuato -. Zaia poi mi ha ringraziato perchè grazie a ciò che io ho detto sull’etilismo veneto è stato eletto. È stato eletto perché ha difeso i veneti contro Toscani, mica per altro".

L'attacco al Prosecco

Oliviero Toscani ha concluso il suo intervento a Radio Padova attaccando una delle eccellenze venete, il Prosecco. "Cominceranno a capire che il vino rosso toscano è più buono del Prosecco industriale veneto, che sta inquinando il paesaggio. I prodotti chimici che usate per produrre il Prosecco, vi siete mai domandati quanto inquinano? Il Prosecco non è biologico, il mio vino è stra bio, è bione, bio sempre". Un nuovo affronto ai veneti, toccati su un prodotto che sta facendo la fortuna del Nordest e delle bollicine italiane.

"Ma Toscani fertilizza direttamente le sue vigne?", lo hanno provocato sul finale da Radio Padova. Lui ha ribattuto: "Io ci porto la famiglia, i cani, i cavalli, quando voi verrete a trovarmi porterò anche voi a fare la cacca in mezzo alle vigne".

Commenti