Trani, general manager e trader inglesi indagati per manipolazione mercato

Per l'accusa fornivano informazioni manipolate sul tasso Euribor a cui le principali banche si scambiavano il denaro causando gravi danni ai sottoscrittori di mutui

Trani, general manager e trader inglesi indagati per manipolazione mercato

"Che numero dai...? No, mi serve più alto". Il contenuto delle mail che alcuni dei sette traders londinesi indagati era più o meno questo. La comunicazione di posta elettronica è stata acquisita dalla procura di Trani che indaga sulla manipolazione del tasso Euribor

Manipolazione che, secondo gli inquirenti, avrebbe causato gravi danni ai sottoscrittori dei mutui e dei derivati. I traders, che all’epoca dei fatti erano dipendenti di cinque banche ed operavano nella city londinese, sono accusati di essersi accordati nel fornire ogni giorno agli organismi competenti informazioni manipolate sul tasso a cui le principali banche si scambiavano il danaro.

I general manager di cinque banche - Barclays, Deutsche Bank, Hsbc, Rbs e Soci‚t‚ General - sono indagati insieme con sette traders di vari Paesi. I traders sono accusati di manipolazione del mercato perché, anziché comunicare alle 17 di ogni pomeriggio il tasso di interesse al quale le banche si scambiavano il danaro, si mettevano d’accordo per alterare il valore del tasso stesso.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti