Trento, è scontro politico sulla canzone antirazzista "Altalena" fatta cantare dai bambini delle elementari

Il video del brano "Altalena" vede protagonisti i bimbi delle elementari contro la consigliera leghista che parlava di disagio delle famiglie italiane nei parchetti occupati dagli stranieri

Trento, è scontro politico sulla canzone antirazzista "Altalena" fatta cantare dai bambini delle elementari

Il Dipartimento della conoscenza di Trento ha avviato approfondimenti sul caso della canzone "Altalena", scritta dal maestro elementare Alessio Zeni e cantata dagli alunni (proprio delle elementari) in un video realizzato dall'’Istituto comprensivo Trento 6. Il titolo e il testo del brano si ispira – e fa il verso – alle dichiarazioni della consigliera provinciale Katia Rossato (Lega) che in un'intervista aveva lamentato l'occupazione del parco della Vela da parte delle famiglie di stranieri con i loro bambini, creando disagio a quelle italiane.

Intanto la canzone - "Portami via da chi mi dice che questo gioco non è per me" un piccolo estratto del testo - ha fatto il botto sui social network, venendo condivisa migliaia di volte.

E a Trento è scoppiato un vero e proprio caso politico, con l'assessore provinciale del Carroccio Mirko Bisesti che parla di grave strumentalizzazione dei bambini a scopi politici e l'opposizione (Partito Democratico e Movimento 5 Stelle su tutti) che invece plaudono all'iniziativa.

Commenti