Ecco il "metodo Open Arms" per portare migranti in Italia

La procura che indaga sulla ong spagnola svela i trucchi usati dagli attivisti per impedire l'intervento delle navi di Tripoli

«Andiamo in Italia, in Italia... Aspettate» ripete due volte un «umanitario» dell'Ong spagnola Proactiva Open arms mentre recupera i migranti a bordo di un gommone al largo della Libia. E un altro aggiunge di attendere che «la nostra nave sta arrivando» per portarli in Sicilia sfidando apertamente la motovedetta grigia dei libici giunta sul posto. Una di quelle donate dall'Italia per contrastare l'immigrazione clandestina. Il tutto filmato dalle go pro, le mini telecamere montate sull'elmetto dei soccorritori di Open arms. Video che il Giornale pubblica sul sito.

Il 4 luglio il procuratore capo di Ragusa, Fabio D'Anna, e il sostituto Santo Fornasier firmano la richiesta di rinvio a giudizio per il capitano Marc Creus Reig e Ana Isabel Montes Mier, capo missione dell'Ong spagnola, che il 18 marzo dello scorso anno sbarcavano a Pozzallo 216 migranti. La procura li accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e di «violenza» (morale) per avere obbligato le nostre «autorità a concedere l'approdo in un porto del territorio italiano».

Negli atti, in possesso del Giornale, vengono ricostruite nei dettagli le mosse della Ong spagnola, un vero e proprio «metodo» per fare arrivare da noi i migranti, in gran parte senza diritto all'asilo. Gli eventi dimostrano, secondo la procura, come «l'unico vero obiettivo dell'Ong non fosse quello umanitario di salvare i migranti, ma (...) di portarli ad ogni costo in Italia in spregio alle regole». Al governo, ancora per qualche giorno, c'è il centrosinistra di Gentiloni, a Tripoli non era scoppiata la guerra e Proactiva Open arms aveva sottoscritto il Codice di condotta del ministro dell'Interno Marco Minniti, che obbliga le Ong a non intralciare le operazioni della Guardia costiera libica.

Alle 4 e 35 del mattino del 15 marzo 2018, nave Open arms scopre dal Centro di soccorso della Guardia costiera a Roma (Imrcc), che tre gommoni carichi di migranti sono partiti dalla Libia. L'elicottero di Nave Alpino, della marina militare, li ha avvistati e comunica che sono «tutti in buono stato di galleggiabilità» e le «condizioni meteo» non destano preoccupazione. Alle 9.30 del mattino gli spagnoli rintracciano il primo gommone, che «fino a poco prima dell'intervento di Open arms era in perfetto assetto di navigazione». Guarda caso alcuni migranti sono in acqua e vengono tutti portati a bordo.

La Guardia costiera di Tripoli ha già assunto dalle 6.45 del mattino la responsabilità dei soccorsi, ma gli spagnoli se ne fregano nonostante le ripetute richieste del centro di Roma e libiche «di rimanere fuori vista». Per arrivare prima dei libici Open arms lancia in avanscoperta due natanti di salvataggio veloci (Rhib). Alle 14.18 individuano il secondo gommone, ma sul posto arriva una motovedetta italiana che abbiamo donato a Tripoli, la Ras al Jaddar. Open arms denuncia che i libici vogliono aprire il fuoco e con il megafono il comandante intima in stentato inglese la consegna dei migranti altrimenti «vi uccido». Dai filmati delle go pro dei soccorritori salta fuori tutta un'altra storia. «Nessun concreto atteggiamento minaccioso è stato posto in essere dai libici, i quali si sono sempre tenuti a debita distanza dai gommoni dei soccorritori e di quello dei migranti fino all'arrivo della nave madre» si legge nell'appello contro il rigetto della misura cautelare per gli indagati. E «non si dà atto dell'uso o della minaccia delle armi». In pratica «è stata rappresentata una situazione altamente drammatica verosimilmente al solo fine di giustificare la loro inosservanza (di Open arms, nda) alle indicazioni provenienti da Imrcc Roma (di collaborare con Tripoli nda) e costringere i libici a desistere dall'opera di soccorso». Non solo: «Open arms pur di costringere i libici ad abbandonare il campo (...) non ha avuto scrupoli ad attivare il pulsante antipirateria (...) simulando una situazione di emergenza inesistente».

I video delle go pro mostrano, al contrario, che i gommoni veloci spagnoli si piazzano fra la motovedetta e i migranti con l'intento di ostacolarla. Non si capisce bene se il comandante dell'unità navale di Tripoli pronuncia la frase minacciosa «vi uccido» se non ci lasciate i migranti, ma una perizia audio della procura stabilisce che alla fine chiede la loro consegna quasi per favore. In questo frangente gli «umanitari» ripetono ai migranti sul gommone «andiamo in Italia... Aspettate». E poi dicono sempre in inglese «la nostra nave sta arrivando» riferendosi all'imbarcazione madre Open arms poco distante e di nuovo «andiamo in Italia». La dimostrazione per l'accusa della premeditazione dello sbarco a casa nostra.

Non solo: «L'intervento della Open arms ha potenzialmente messo a repentaglio la vita dei migranti, posto che alcuni di loro, già tratti in salvo dalla motovedetta libica, non hanno esitato a gettarsi in mare rischiando di annegare (...), pur di raggiungere il loro obiettivo, ovvero non quello di essere tratti in salvo, ma di raggiungere l'Italia (...)».

I libici desistono, ma il «metodo» Open arms entra nella seconda fase. Gli spagnoli tempestano il centro di soccorso di Roma chiedendo il famoso «Pos», «luogo sicuro» di sbarco. Dal comando della Guardia costiera rispondono che devono rivolgersi a Malta, il porto più vicino. Pure il centro di soccorso spagnolo ribadisce lo stesso concetto, ma dalla conversazione telefonica fra Madrid e Open arms «emerge a chiare lettere la malafede del comandante della motonave», che non ha nessuna intenzione di sbarcare i migranti a La Valletta. Creus, nell'interrogatorio dopo l'arrivo in Italia, dichiara che il rifiuto era dettato dal fatto che «nell'ultimo anno non è mai stato fatto uno sbarco di migranti a Malta (...) La persona che mi ha consigliato di andare verso nord, è Gerard Canals, coordinatore generale dell'Ong».

Il 18 marzo 216 migranti sono sbarcati a Pozzallo. Comandante e capo missione vengono indagati, ma nonostante la ricostruzione del «metodo» Open arms, la nave viene velocemente dissequestrata per tornare a caccia di migranti nel Mediterraneo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

killkoms

Dom, 28/07/2019 - 17:22

ho sentito un euro-deputato spagnolo dire a bruxelles la solita litania che "salvare vite umane non è reato",ma se l'ispanica barccia aperte si presenta da loro con un carico,la multano per 910.000 €!

bernardo47

Dom, 28/07/2019 - 17:23

ci siamo rotti le balle di queste storie! oramai sono stucchevoli e il paese non ne puo' piu'! tutti sanno che e' tutto un meccanismo sporco e delittuoso, altro che pieta' per i poveri migranti! la stragrande maggioranza sono clandestini e non hanno alcun diritto ad asilo! si tenga tutto chiuso e amen! ora basta!

cgf

Dom, 28/07/2019 - 17:25

Open Arms è una ONG 'ad hoc' spagnola che opera nel Mediterraneo in modo da evitare l'onere e l'onore alle navi mercantili spagnole di passaggio di raccogliere i naufraghi. Non è tanto che dopo devono portali in Spagna, ma [testuale] fanno perdere tempo. Costa meno finanziare una ONG che faccia il lavoro [e li porta in Italia]. Andate a vedere chi finanzia...

agosvac

Dom, 28/07/2019 - 17:31

Finalmente qualche magistrato onesto dice la vera verità: queste ong non sono in mare per "salvare i fasulli" ma solo per portarli in Italia. Il motivo è semplice: queste ong sono finanziate da Paesi europei che vorrebbero mettere in difficoltà l'Italia. Ovviamente, visto che l'unico che difende l'Italia è il nostro Ministro dell'Interno, ce l'hanno tutti contro Salvini. Ma è per questo che dobbiamo votare salvini , perché è l'unico che ci difende dai fasulli e dall'UE più fasulla dei fasulli.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 28/07/2019 - 17:33

le illegalita' sono all'ordine del giorno.ma l'UE,dove è?? a misurare la curvatura delle banane? e a farci buttare amare le nostre vongole??

cgf

Dom, 28/07/2019 - 17:35

Prima o poi i libici vi faranno veramente provare cosa significa essere raccolti in mare.

alfonso cucitro

Dom, 28/07/2019 - 17:37

Nessuna novità e meraviglia.Cose che erano all'ordine del giorno sotto i governi dei sinistroidi. E intanto hanno riempito l'Italia di ogni sorta di gentaglia non profuga.

SAMING

Dom, 28/07/2019 - 17:40

Se vogliono guadagnare dei bei soldi, devono portarli in Italia. E' tutta una banda ben organizzata con la complicità anche di giudici e funzionari governativi italiani.

Alfa2020

Dom, 28/07/2019 - 17:44

Ma si ormai pure i pesci sanno come funziona solo i comunisti e i magistrati fanno finta di avere la benda nel gli occhi

DemyM

Dom, 28/07/2019 - 17:46

Confisca della nave, equipaggio e comandante in carcere.Della nave farne lamette da barba oltre ad una multa di 1.000.000 euri per concorso in immigrazione clandestina, e 50.000 euri per ogni clandestino sbarcato.

Italianocattolico2

Dom, 28/07/2019 - 17:47

Quanto prendono dalle coop rosse per ogni parassita scaricato in Italia ? Quanto prendono dalle organizzazioni criminali per il traffico di esseri umani, di cui fanno parte tutte le ONG ? E poi, Save the Children ed UNHCR chiedono soldi per salvare bambini nella regione sub-sahariana !!! Usate i soldi che buttate via con questi finti salvataggi per aiutarli a casa loro !! Siete peggio degli sciacalli !!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 28/07/2019 - 17:49

Nella savana abitata dai leoni a terra e dalle scimmie sugli alberi non ho mai visto che le scimmie siano corse incontro a loro per trasformarsi in un banchetto ma semmai hanno adottata la classica icona delle tre scimmiette all'inverso: LI VEDO LI SENTO E GRIDO ... SCAPPATE ARRIVA IL LEONE.

leopard73

Dom, 28/07/2019 - 17:56

Metodo komunista per avere RISORSE umane e finanziarie!!!!

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 28/07/2019 - 17:58

Cioe' fatemi capire...i migranti vengono "torturati" dai cattivoni libici, ma le motovedette dei suddetti cattivoni non sparano mai nemmeno un colpo d'avvertimento per far allontanare i pirati delle ONGS?? Poveri decerebrati comunistelli...LOL

jekill

Dom, 28/07/2019 - 17:59

BASTARDI KOMUNISTI

MellontaTauta

Dom, 28/07/2019 - 18:02

Con tutte queste prove a loro carico. Verranno incriminati? Giudicati e condannati? Oppure si spendono solo i soldi di contribuenti per poi lasciarli infrangere continuamente le nostre leggi?

linolino

Dom, 28/07/2019 - 18:07

Dissequestrata da chi? Facciamo nomi e cognomi e che si assumano la responsabilità delle proprie azioni, sennò poi magari una Vella viene cassata ma altre 1000 continueranno ad agire come sempre...

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Dom, 28/07/2019 - 18:17

ONG = Organizzazioni Non Giuste

sparviero51

Dom, 28/07/2019 - 18:19

CHI È STATO QUELL'ASINO CHE HA DISSEQUESTRATO LA NAVE COSÌ VELOCEMENTE . SE HA SBAGLIATO O È STATO NEGLIGENTE LO SI DEFERISCA AGLI ORGANI COMPETENTI CON SOSPENSIONE TEMPORANEA DI FUNZIONI E STIPENDIO COSÌ DA ESSERE DI MONITO PER I FUTURI DILETTANTI SAMARITANI !!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 28/07/2019 - 18:29

"Il 18 marzo 216 migranti sono sbarcati a Pozzallo. Comandante e capo missione vengono indagati, ma nonostante la ricostruzione del «metodo» Open arms, la nave viene velocemente dissequestrata per tornare a caccia di migranti nel Mediterraneo." .. Serietà at state of art.

mozzafiato

Dom, 28/07/2019 - 18:32

Riguardo invece alla SE WATCH di SANTA RAKKETTA VERGINE il sito VOXNEWS, ieri riporta la notizia che l'ex capo dei servizi segreti tedeschi H.G. MAASSEN ha pubblicamente smentito la Merkel riguardo alla questione definita dalla merkel come "caccia al migrante" ed ha riferito che in realta' la SEA WATCH ed il suo equipaggio, in poche parole, altro non sono che individui al soldo di una non meglio identificata organizzazione parallela finalizzata alla destabilizzazione politica dell'italia GUIDATA DALL'ATTUALE GOVERNO NOTORIAMENTE POCO PROPENSO A QUESTA EUROPA ! Sara' una bufala ? In ogni caso mi chiedo perche' dovremmo credere alla bufala di Putin che allunga i soldi a Salvini da sotto il tavolo e non a questa ? E quindi mi chiedo perche' LA PROCURA DI MILANO NON APRE IL RELATIVO FASCICOLO SULLA QUESTIONE ?

Giorgio Mandozzi

Dom, 28/07/2019 - 18:33

Suppongo che anche per questo comandante e capo missione sia stato richiesto il nobel per la pace. Mi meraviglia che il parlamento europeo non abbia ancora richiesto una loro audizione. Forse perché non sono saliti a bordo membri della "preziosa sinistra italiana"?

dedalokal

Dom, 28/07/2019 - 18:40

E' la tattica che da sempre usano le navi delle cosiddette Ong straniere...che "salvano" i "naufraghi" africani….."Andiamo in Italia". Pazzesco! Ma quali naufraghi e soccorsi umanitari. Pirati criminali incalliti e trafficanti di esseri umani. Sequestro delle navi e in galera tutte le Carriole Rackete..

Mannik

Dom, 28/07/2019 - 18:48

Quando la firma è di Biloslavo, tutto si risolverà probabilmente in un nulla di fatto.

repetto74

Dom, 28/07/2019 - 18:51

Bastardi maledetti, andrebbero messi in galera noi invece abbiamo i magistrati che li assolvono!!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 28/07/2019 - 18:54

Non avevamo dubbi sulla malafede delle ONG,il problema da superare è la malafede della giustizia che trova tutti i cavilli legali per rendere operativi questi natanti pur sapendo di essere collusi con gli scafisti e quindi con la mafia.

stopbuonismopeloso

Dom, 28/07/2019 - 19:09

abbiamo una magistratura desolante, è passato più di un anno e mezzo, e ancora questi scafisti travestiti, sono liberi di imperversare nel mediterraneo

Ritratto di Walhall

Walhall

Dom, 28/07/2019 - 19:19

Queste ONG di umanitario non hanno nulla, sono dei terroristi. L'unica maniera per essere umanitari è demolire le navi ad ogni sbarco e incarcerare questi fanatici pseudo filantropi anarchici, incuranti della legge e dei 55 milioni di italiani che regolarmente pagano le tasse per dare ai propri figli un futuro migliore, non un luogo dove prima o poi incomberà il coprifuoco armato.

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Dom, 28/07/2019 - 19:28

Certo che fa venire una grande rabbia, dover leggere "andiamo in Italia!" da parte di gente che nessuno qui vuole o ama o desidera. Non hanno neppure un senso di minima dignità personale? Come si fa a voler andare in un posto dove nessuno ti vuole, dove sei solo un problema e dove sei solo un parassita? E dove anche i capi di stato e politici e rappresentanti del loro paese dicono papale papale che loro "migranti" sono solo dei vigliacchi che abbandonano il loro paese per andare a far da parassiti in un altro? Di certo c'è qualcosa di congenito in questi individui che non fa loro sentire neppure il minimo orgoglio e la minima dignità!!

Adespota

Dom, 28/07/2019 - 19:38

Tanto i cattorossi queste notizie non le leggeranno mai nè sull'Avvenire, nè su Repubblica o altre testate sinistre. E se per caso le leggeranno non riusciranno a capirle e diranno che è tutta una sporca macchinazione dei servizi segreti deviati salviniani. Invece gli stupidi sovranisti queste cose le hanno capite da un pezzo.

Maura S.

Dom, 28/07/2019 - 19:44

Ecco la risposta quei comunistoidi che insistono per ricevere quella maramaglia da mantenere. Proprio non lo capisco.

razzaumana

Dom, 28/07/2019 - 19:47

...sono fatti già acclarati ma,"PURTROPPO" non c' è nulla da fare. Per i "SOLITI NOTI" lo sport preferito e remunerativo è danneggiare il proprio Paese.Fintanto che le residue forze sane,consentiranno "RASSEGNATE" questo stillicidio NESSUNO in Europa ovvero nel MONDO ci rispetterà....Ed a ragione !!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 28/07/2019 - 19:57

inutile commentare sulle azioni di anarchici e disubbidienti. Ma

Ritratto di ateius

ateius

Dom, 28/07/2019 - 20:06

"I gruppi e i movimenti EXTRAPARLAMENTARI preferiscono l'azione politica DIRETTA mediante una partecipazione senza intermediari, puntando ad un processo di cambiamento politico al di fuori dall'alveo istituzionale e in quanto tale SOVVERSIVO. quindi le formazioni che si riferiscono a questa area hanno solitamente una vocazione marcatamente rivoluzionaria".

fft

Dom, 28/07/2019 - 20:37

Con la nave della guardia costiera e i 141 migranti/clandestini/spacciatori/terroristi/manzi col telefonino/futuri raccoglipomodori/carne da macello per piccoli imprenditori/soldi per le coop/mandati da soros/invasori/stupratori ma nessuno che vada bene per i pecoroni/ niente news? O aspettiamo un tweet?

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 28/07/2019 - 21:01

fate manifesti in tutta italia! "ong spagnola che li scarica sulle spalle degli italiani!!"

ItaliaSvegliati

Dom, 28/07/2019 - 21:06

Come mai la procura ha permesso tutto ciò? Dopo 2 anni si accorgono di questo fatto? Mi sempra la Repubblica delle banane.... Lo vedremo a breve nuovamente, questo governo blatera blatera ma qualsiasi STRXXXO fa che cazzo vuole anche contro la legge grazie ai PDIOTI E ZECCHE ROSSE e vengono santificati...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 28/07/2019 - 21:18

Mannik - More solito «Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito». Magari esprimere qualcosa sul contenuto? Troppa fatica?

killkoms

Dom, 28/07/2019 - 21:24

@giusto oro nero garantito!

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 28/07/2019 - 21:50

Scoperta l'acqua calda. Certo che le ONG fanno di tutto per non riportare i migranti in Libia. Dove sta lo scoop?

Marguerite

Lun, 29/07/2019 - 07:18

Basta giocare con le barche, anche se è un problema non sono i clandestini la prima preoccupazione degli Italiani, loro vogliono DEL LAVORO e tutto ciò che fa il Governo è, fare di tutto per allontanare le ditte che potrebbero investire in Italia, destabilizzando il paese. Quale ditta vuole i vestire in un Paese dove c ‘è un gran rischio di crollo della moneta? Dove le ditte potrebbero essere obbligate a dare un stipendio minimo.....dove fanno sciopero per un si o per un no.....dove per licenziare è complicato e si devono pagare buonuscite....meglio andare in Portogallo, Bulgaria, Polonia ecc. I clandestini che arrivano preoccupano solo perché l’Itala li lascia vagabondare LIBERI al posto di tenerli in campi chiusi, fino all’espulsione!!! SALVINI, RICORDATI, « IO AL GOVERNO RIMANDERÒ TUTTI I MIGRANTI RIEMPENDO GLI AEREI!!!!! SEI U. GRAN BUGIARDO!

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 29/07/2019 - 08:34

Ma il magistrato che ha dissequeatratp la nave non risponde di niente ?