Uccide moglie a martellate. Arrestato 87enne

Un 87enne di Faenza ha ucciso la moglie a martellate. Ancora sconosciute le ragioni del folle gesto

Uccide la moglie a martellate. L'ennesimo caso di violenza bieca, l'ennesimo episodio di uxoricidio efferato a spese di una donna anziana. Stavolta, il truce omicidio si è consumato a Faenza, in provincia di Ravenna, alle prime luci di questa mattina. Un uomo di 87 anni, del quale non sono state divulgate altre generalità, ha sfinito la moglie 79enne a suon di martellate per motivi ancora sconosciuti. Subito dopo l'assassinio, l'uomo avrebbe inviato un messaggio alla figlia in cui avrebbe preannunciato l'intenzione di suicidarsi. L'anziana, trasportata in elisoccorso all'ospedale Gaslini di Cesena in condizioni estreme, è morta poco dopo l'atterraggio. L'ottantasettenne, invece, è stato condotto in caserma dai carabinieri e sottoposto ad interrogatorio.

Tutto è cominciato all'alba di questa mattina, verso le 07.30. Nel silenzio di una città ancora buia e addormentata, il fragore di una morte dolorosa ha risvegliato gli abitanti Via Boschi, una strada alla periferia di Faenza. L'intero quartiere è finito inaspettatamente sotto choc. Un uomo, 87 anni residente nel quartiere, ha colpito ripetutamente con un martello la moglie 79enne fino a tramortirla. L'anziana, colta di sorpresa, non è riuscita a sottrarsi alla violenza del marito ed è crollata al pavimento gravemente ferita. Subito dopo aver compiuto il delitto, forse in preda ad un raptus di sanguinaria follia, l'assassino ha inviato un sms alla figlia in cui avrebbe manifestato l'intenzione di suicidarsi.

La donna, ignara di quanto fosse appena accaduto, si è precipitata a casa dei genitori per sincerarsi che il padre stesse bene. Ma, a differenza di quanto pensasse, si è dovuta confrontare con una realtà ben più crudele e disperante: sua madre giaceva riversa in una pozza di sangue. Allarmata dalla drammaticità della situazione, la donna ha allertato subito i carabinieri e il 118. L'anziana, già agonizzante, è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale Glasini di Cesena. Purtroppo però, si è spenta poco dopo l'arrivo in pronto soccorso.

L'ottantasettenne, invece, è stato condotto nella vicina caserma dei carabinieri e sottoposto ad interrogatorio. Ancora sconosciute le ragioni del folle gesto. L'uomo rischia di essere condannato per omicidio colposo ma, data l'età, non si esclude un patteggiamento della pena.

Commenti

Popi46

Lun, 05/08/2019 - 17:19

Della serie meglio tardi che mai?