Usa, inietta eroina ai figli per farli dormire: arrestata giovane mamma

La donna dovrà rispondere di vari capi d'accusa tra cui somministrazione di sostanze illegali a minore, maltrattamenti e aggressione

Usa, inietta eroina ai figli per farli dormire: arrestata giovane mamma

Una ragazza di 24 anni è stata arrestata dopo aver somministrato eroina ai figli per farli addormentare.

È successo a Washington ad Ashlee Hutt, che dovrà rispondere di vari capi d'accusa tra cui somministrazione di sostanze illegali a minore, maltrattamenti e aggressione. Il 15 novembre scorso i servizi sociali le avevano tolto la custodia dei tre bambini di sei, quattro e due anni dopo aver trovato in casa aghi, eroina ed escrementi di topo.

Il News Tribune scrive che un mese più tardi il figlio maggiore è stato ascoltato dalle autorità competenti, raccontando di essere stato prima soffocato e poi drogato dalla madre. "È una medicina che ti farà stare meglio", aveva detto la Hutt ai tre figli assieme al fidanzato.

Due mesi dopo, anche la bambina più piccola è risultata positiva all'eroina con chiari segni sul corpo di bruciature, tagli e buchi di siringa. "Alcune delle dichiarazioni rilasciate dai bambini sono state piuttosto inquietanti", ha raccontato all'emittente locale il portavoce dello sceriffo Ed Troyer. I figli della donna hanno descritto la medicina come una "polvere bianca mescolata con l'acqua e iniettata prima di andare a dormire". Il giudice ha stabilito una cauzione di 100mila dollari.

Commenti