In vendita Consonno, il paese che nei '70 fu la Las Vegas italiana

L'intero paese, disabitato da decenni, in vendita per 12 milioni di euro

In vendita Consonno, il paese che nei '70 fu la Las Vegas italiana

Un "paesino vista lago" in vendita. Recita così l'annuncio comparso sui siti specializzati, con il quale viene posto in vendita il paesino di Consonno, frazione di Olginate, in provincia di Lecco.

Consonno era negli anni Settanta una sorta di Las Vegas italiana, diventato tale per volere del conte Mario Bagno. Con il tempo si è poi trasformato in una frazione fantasma. E ora un gruppo di Milano è stato incaricato di metterlo in vendita.

Il costo del paese, ovviamente, non è per tutti. Nell'annuncio si parla di 12 milioni di euro, con la possibilità di demolire tutti gli edifici, fatta eccezione per la chiesa e la canonica. Ma anche di una bozza progettuale che prevede hotel, zone residenziali, palazzine e un centro commerciale, per un totale di 1.700.000 metri quadri, con boschi e piste ciclabili che coprono circa il 60% dello spazio.

In aggiunta, il gruppo immobiliare fa presente che un preventivo di costi e ricavi già fatto realizzare parla di un utile che va da un minimo di 10 a un massimo di 14 milioni di euro.

Commenti