Venezia, barchino contro briccola: morta 12enne

L'impatto con l'imbarcazione ha sbalzato la bambina fuori bordo. Trasportata d'urgenza in ospedale è morta per le gravi lesioni

Oggi pomeriggio a Venezia una bambina di 12 anni è morta a causa delle gravi ferite riportate in un incidente con un barchino. La piccola imbarcazione con quattro persone a bordo si è schiantata contro una briccola, i grossi pali di legno piantati sul fondale della laguna che servono a delimitare le vie d'acqua. Per la forza dell'urto la bambina è stata scagliata fuori bordo. Recuperata dall'acqua è stata trasportata d'urgenza in ospedale ma sarebbe morta durante il tragitto.

Dalle prime ricostruzioni riportate da Il Messaggero, l'incidente si sarebbe verificato intorno alle ore 17.30 nella zona nord della Laguna, nei pressi di Punta Sabbioni. Oltre alle gravissime lesioni per l'impatto, la ragazzina ha subito un arresto cardiocircolatorio. Gli operatori del 118 l'hanno sottoposta a massaggio cardiaco e quindi l'hanno subito portata d'urgenza all'Ospedale Santi Giovanni e Paolo di Venezia, ma senza esito. Gli altri passeggeri della barca non hanno riportato ferite gravi. Il padre della dodicenne è stato ricoverato in ospedale in forte stato di choc.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dagoleo

Lun, 01/07/2019 - 09:37

si ma per cadere fuori barca vuol dire che andavano veloci come matti. qui ci sono delle gravissime responsabilità da parte dell'autista della barca.