Il video della rapina in cui il muratore eroe ha perso la vita

La rapina risale a fine settembre ma le forze dell'ordine hanno diffuso solo oggi le riprese delle telecamere di sorveglianza

Il video della rapina in cui il muratore eroe ha perso la vita

I carabinieri di Napoli hanno diffuso le immagini della rapina avvenuta lo scorso fine settembre in un supermarket di Castello di Cisterna (Napoli) durante la quale il muratore Anatoliy Korol ha perso la vita tentando di bloccare i due banditi che, poco dopo, si sarebbero trasformati nei suoi assassini. Il video del sistema di videosorveglianza ha immortalato il coraggio di Korol e anche la sua morte per mano dei rapinatori.

Nelle immagini si notano Gianluca Ianuale, 20 anni, insieme al fratellastro, Marco Di Lorenzo, 32 anni, anche lui coinvolto nella tragica rapina (entrambi figli di un boss locale, Vincenzo Ianuale), entrare nel supermarket con il casco in testa e armati di pistola.

Korol, che era appena uscito dal negozio, si accorge dei due banditi, appoggia la busta con la spesa acquistata poco prima nello stesso negozio e interviene, cercando di bloccarne uno. Ne nasce una colluttazione violentissima che culmina con l'uccisione a colpi di pistola del muratore a cui, lo scorso 29 settembre - ad un mese esatto dal suo omicidio - il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito la medaglia d'oro al valor civile.

Commenti