Hostess si rompe la gamba in sette punti durante una turbolenza

L'aereo della compagnia Thomas Cook si trovava in volo a metà dell'oceano Atlantico quando una turbolenza lo ha colto e ha sbalzato in volo l'assistente di volo facendole rompere la gamba in sette punti

Era il settembre 2019 ma la storia di Eden sta uscendo solo ora. L'assistente di volo stava spingendo il suo trolley con il catering quando l'aereo Thomas Cook sul quale lavorava ha incontrato una turbolenza che lo ha spinto con il muso in giù di almeno 500 piedi. La ragazza di 27 anni che si trovava in piedi con il suo trolley è stata quindi sbalzata in volo e successivamente è precipitata a terra sulla gamba destra. Si è spaccata la gamba in sette punti proprio mentre l'aereo si trovava a metà strada tra Manchester, aeroporto di destinazione, e Cuba aeroporto da cui era partito qualche ora prima. Prima di poter ricevere le opportune cure mediche, tra cui immissione di chiodi e cuciture della gamba, ha dovuto attendere ben otto ore.

"Il mio corpo ha iniziato a tremare per la paura. Sono entrata nel panico quando il pilota vedendo la mia gamba mi ha detto che stava diventando completamente nera. Temevo davvero di perderla", ha dichiarato Eden Garrity di 27 anni hostess della compagnia aerea Thomas Cook. Eden quando è stata sbalzata in aria è stata fatta sdraiare a terra, sul suolo del velivolo prima che alcuni passeggeri fossero mossi e le fosse permesso di andare a distendersi sopra i tre sedili cercando di tenere la gamba ferma il più possibile. Sul Mirror si legge inoltre che la 27enne si era rotta la fibbia in almeno sette punti. Le è stato somministrato l'ossigeno in attacco terapeutico per cercare di rilassarla visto che a causa dello shock procurato dalla ferita era svenuta più volte: "È stato assolutamente spaventoso. Non riuscivo più a muovere la mia gamba, il mio piede era completamente bloccato a terra". Durante il lungo volo da Cuba a Manchester la donna ha ricevuto il supporto oltre che dell'equipaggio anche dei passeggeri che si sono prodigati nel fornire gli antidolorifici necessari all'assistente per poter superare il dolore ed atterrare a Manchester in maniera tale da poter ricevere le opportune cure.

Eden Garrity ha lavorato in Thomas Cook da Aprile 2017 fin quando la stessa è collassata il 23 settembre del 2019. La ragazza ha ricevuto il salario garantito per il suo servizio e dopo il fallimento della compagnia sta ora cercando un nuovo lavoro nonostante sia ancora in fase di riabilitazione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.