D-Link e il sorvegliante wifi a 340 gradi

Arriva l'estate, almeno dicono (visto il meteo di questi tempi). Di sicuro arriveranno le vacanze e la stagione dei ladri di appartamento, quelli che non vedono l'ora di salutarvi commossi con il fazzoletto mentre partite per poi prendere possesso di casa vostra. i consigli in questo caso sono due: evitare di strombazzare sui sociale luogo e durata del vostro relax e dotarsi di una buona telecamera per monitorare cosa succede tra le vostre stanze vuote.

Riguardo a quest'ultimo particolare, non c'è dubbio che D-Link sia uno dei marchi più affidabili. E la prova della settimana interessa il modello DCS8515LH, uno cosiddetto «pan and tilt» che ha connessione wifi. Risultato: la telecamera in questione è non solo affidabile, ma talmente facile da installare da essere messa al lavoro davvero in pochi minuti.

E allora, partiamo dalle caratteristiche: inserita in un corpo compatto, ha una risoluzione HD da 720 pixel, è appunto motorizzata per muoversi in larghezza fino a 340 gradi (e a 105 in altezza), è dotata di visione notturna e di rilevazione di movimenti e suoni. In caso di ingressi indesiderati, registrazione sul «mydlink Cloud», su una scheda microSD o sulla memoria del telefono. Ha un audio a due vie (si parla e si ascolta) e funziona con Google Home o con Alexa di Amazon.

Insomma è completa e si comanda con l'apposita app, piena di scorciatoie e con una funzione privacy che nasconde la camera nel momento in cui siete in casa e non ne avete bisogno. Dunque, come detto, difficile trovare di meglio sul mercato. Con un prezzo di 129 euro che è molto più economico rispetto ad avere un agente in carne ed ossa. Anche perché la D-Link, di notte, non si addormenta mai.