Giallo sul decreto per Genova: "Testo incompleto"

Ministero dell'Economia: "Il decreto legge Genova è giunto alla Ragioneria Generale dello Stato senza alcuna indicazione degli oneri e delle relative coperture. Ciò impedisce che possa essere bollinato e trasmesso al Quirinale"

"Regaleremo una clessidra per spiegare bene il senso del tempo. Il decreto Genova è un continuo rimando: fra una settimana, fra dieci giorni, fra 24 ore. Il governo ha perso il senso del tempo e della dignità". Così hanno commentato in una nota i parlamentari di Forza Italia eletti in Liguria, Roberto Cassinelli, Giorgio Mulè, Roberto Bagnasco e Manuela Gagliardi.

"Conte - ricordano - ha portato dei fogli sul palco a Genova, Toninelli agli sfollati aveva portato il decreto. Eppure scopriamo che mancano ancora le coperture e l'approvazione della Ragioneria di Stato. Serve tempo e Genova di tempo da sprecare non ne ha più".

La polemica si colloca all'interno della notizia giunta da fonti del Ministero dell'Economia secondo le quali il decreto per Genova "è giunto alla Ragioneria Generale dello Stato senza alcuna indicazione degli oneri e delle relative coperture". Addirittura nel testo ci sarebbero "spazi vuoti al posto delle cifre". Ciò impedisce quindi che il decreto possa essere bollinato e trasmesso al Quirinale per la promulgazione.

La Ragione Generale dello Stato, rivelano le stesse fonti del Mef, non ha bloccato il decreto, ma al contrario lo sta sbloccando. I tecnici infatti stanno "lavorando attivamente per valutare le quantificazioni dei costi e individuare le possibili coperture da sottoporre alle amministrazioni proponenti".

Sebbene il testo del decreto legge sia stato approvato il 13 settembre e sarebbe dovuto arrivare in Quirinale oggi, come sostenuto dal premier Conte, c'è un'evidente impasse legata all'assenza della relazione tecnica, alla mancanza di coperture sulla ricostruzione del ponte e alle misure economiche per il rilancio di Genova.

A suggerire possibili fondi da utilizzare o tagli di spese sarà la stessa Ragioneria Generale di Stato, ma spetterà comunque ai Ministeri o Palazzo Chigi proporre poi la specifica copertura.

Questo richiederà dell'altro tempo che si aggiunge a quello di rinvio del decreto alla Rgs per la bollinatura e al Quirinale.

Nonostante quanto dichiarato da fonti del Tesoro, Palazzo Chigi in serata ha smentito le notizie trapelate dichiarando che "gli interventi in conto capitale sono integralmente finanziati. Nessun ritardo per l'avvio delle misure di sostegno contenute nel decreto tant'è che dal Mef hanno appena confermato di avere terminato le valutazioni di propria competenza e che il decreto legge sta per essere inviato al Quirinale".

E lo stesso hanno ribadito fonti del Mef, secondo cui "i suggerimenti sulle coperture elaborati dalla Ragioneria dello Stato sono in corso di recepimento nell'articolato", dunque è plausibile che "nelle prossime ore", o al massimo domattina "ci sarà la bollinatura" del decreto Emergenze, quindi "la trasmissione al Quirinale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/09/2018 - 18:53

Scusate ma di quali COPERTURE si ciancia. Non e Benetton che DEVE pagare TUTTO!!!AMEN.

APPARENZINGANNA

Mar, 25/09/2018 - 18:53

Vergogna!Lega e 5stelle non sanno nemmeno scrivere un decreto. Vengono a Genova a far le passerelle, ma evidentemente i soldi non li vogliono dare o non sanno dove prenderli, però li promettono per tener buoni i genovesi. Ai 5 stelle poi interessano solo i comuni dove sono in maggioranza (Livorno, Torino, Roma, etc.). E la Lega li lascia fare...

Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 25/09/2018 - 18:54

l'ha scritto fico ?

Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 25/09/2018 - 18:56

"Mef: 'Lavoriamo per trovare i fondi'" cosaaaaa!? Voi cosaaaa !? LAVORATE !? MA SE NON L'AVETE MAI FATTO IN VITA VOSTRA: PARASSITI!

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 25/09/2018 - 18:56

"....inoltre il testo era scritto anzichè sui fogli di protocollo su fogli a quadretti strappati, stropicciati e con vistose macchie di unto" Siamo alle comiche, e un bel Non Giudicabile non glielo vogliamo dare?

Giorgio Mandozzi

Mar, 25/09/2018 - 18:56

Toninelli vada a casa e porti con sè Conte! L'ignavia del M5S, ormai, è alla vista di tutti. Chiamati a decidere si squagliano come neve al sole! ILVA, Genova, TAV, TAP fantastici target stando all'opposizione. Ma macigni insuperabili stando al governo e dover prendere decisioni, quasi sempre, contrarie alle idiozie predicate in anni di allegra opposizione. DECIDETE, siete stati votati per decidere e non per trovare alibi o qualcun altro che decida per voi!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 25/09/2018 - 19:03

Ma il ponte deve esser demolito a spese e cura di Autostrade, per intero, con un controllo attento ed inesorabile del governo. Che coperture vanno cercando questi babbei? Complicano cose semplici e a costo zero. Babbei ideologici. Saranno felici i genovesi. Lo saranno di più quando Autostrade metterà in campo giustamente e dovutamente i propri avvocati. Tempi biblici li attendono.

Tranvato

Mar, 25/09/2018 - 19:04

Signori parlamentari del M5S, ma voi sapete qualcosa di come si governa? Non volevate buttare fuori a calci in cxxo il Ragioniere Generale dello Stato,quello che adesso vi deve parare il cxxo per evitarvi una figura di mxxxa? Poveri noi, dalla padella nella ...melma!

seccatissimo

Mar, 25/09/2018 - 19:15

Ma quando l'Italia comincerà ad avere almeno le parvenze di un Paese serio ?

venco

Mar, 25/09/2018 - 19:22

Fan pagare tutto a pantalone, mica a Benetton.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 25/09/2018 - 19:22

@hernando45... te apri la bocca che ora arrivano i soldi da Benetton... Te stai a credere alle fesserie di Toninelli? Non esiste un perizia terza e te hai già acceso il fuoco del rogo... Svegliati grullo che non è come dici te... Se quelli della lega fanno la colletta per i 49 milioni di zucchine, voi la farete per rifondere il danno in borsa di Autostrade.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 25/09/2018 - 19:25

@APPARENZINGANNA... Non so per Livorno o Torino, ma a Roma tutta sta grascia mica la si vede... Stiamo lottando più che mai tra Monnezza, Viabilità e Trasporto pubblico... ed ora ci si aggiungono le pantegane e i cinghiali. Per fortuna che per Roma prestano un occhio di riguardo!!!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mar, 25/09/2018 - 19:30

Okkio che i grullati con le carte magheggiate sono geni... A Palermo ne sanno qualche cosa. Che dire poi con le elezioni grulline del sindaco di Genova? Già dimenticato tutto? Voglio l'ok su un preventivo di spesa senza indicare le cifre ne le coperture... pensano che siano tutti grulli come loro i grullati.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/09/2018 - 19:40

Atomico carissimo 19e22, sono Leghista fin dal 1990!!!E posto in questo FORUM dicendolo da piu di 15 anni,solo tu non l'hai ancora capito!!!! AMEN

Trefebbraio

Mar, 25/09/2018 - 20:00

Di tempo ne è passato e ne passerà ancora, in queste situazioni lo Stato agisce sempre sull'onda dell'emozione e poi tutto rallenta fino a fermarsi come un grosso vecchio rugginoso treno. Loro intanto discutono, litigano, ricorrono, e mentre loro schiamazzano Sagunto cade.

stefano751

Mar, 25/09/2018 - 21:10

Toninelli deve dimettersi. La costruzione del ponte ha preso una brutta piega. Toti che è una persona intelligentissima e pragmatica aveva ragione quando diceva che la costruzione doveva essere a carico di Autostrade, e poi pensare a togliere la concessione in danno, cosa difficile e lunga. Vedrete che con questi grullini al governo si farà prima la gronda e poi il ponte (fra 10 anni).

stefano751

Mar, 25/09/2018 - 21:14

Si deve procedere così: il ponte vecchio deve essere puntellato con piloni d'acciaio e diventare un'isola pedonale. Le case non devono essere abbattute e i proprietari possono ritornarci a vivere. Il ponte nuovo deve essere fatto a lato di quello vecchio con strutture di acciaio prefabbricate, come la torre Eiffel, in appena 5 mesi, con i soldi di Autostrade.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 25/09/2018 - 23:20

@Atomico49 - ogni giorno diventi sempre più rimbamba. Vai al parco, li ti capiranno. lo so che sei conciato male, ma almeno vedi di non offendere il mio amico Hernando 45, se no mi incazzo. Gentaglia come te, falso comunsita, non si deve permettere.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 25/09/2018 - 23:54

Ottimo suggerimento stefano 21e14. Che sicuramente NON sara preso in considerazione!!! VIVA L'ITAGLIA!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 26/09/2018 - 00:18

Qui non c'è Toninelli, Di Maio, Conte o nessun altro che tenga! E' una faccenda estremamente complessa e non se ne può uscire in pochi giorni. Purtroppo la burocrazia è questa e quando poi ci si mette di mezzo la magistratura (cioè SEMPRE), tutto si complica fino all'inverosimile. Ricostruire non si può finché non finisce l'inchiesta. Poi bisogna stabilire chi paga, sia i danni che la ricostruzione. Poi chi deve progettare e, infine, chi deve fare i lavori. A questo punto scattano le gare d'appalto. Finite queste, si può iniziare? No di certo! Arriveranno mille contestazioni in sede civile, penale, amministrativa e internazionale, fino alla corte dell'aia. Toti ha fretta? Temo che dovrà farsela passare...

Papilla47

Mer, 26/09/2018 - 07:44

Toninelli fico & c. avevano fatto due conti: il ponte lo costruisce Fincantieri dopo aver demolito anche le case sottostanti e saranno risarciti tutti i danni con spese tutte a carico di Autostrade. Il tutto con annunci anche della rescissione del contratto. Belle parole ma con conti senza l'oste evidentemente.