Disavventura In America senza soldi perché il bancomat funziona sono in Europa

Invio questo messaggio con l’auspicio che serva per evitare ad altri il disagio da me subito in occasione del mio ultimo soggiorno negli Usa.
Titolare di carta Bancomat fin dalla sua introduzione in Italia, la banca presso cui ho un conto (Carige) mi ha di recente inviato una nuova carta, allegata a una lettera in cui si faceva riferimento a servizi elettronici di pagamento e prelievo in Europa. Prestando scarsa attenzione alla missiva, ho restituito la vecchia carta e ho ritirato il Pin della nuova.
Qualche tempo dopo mi sono recata negli Usa dove - dopo vari tentativi di prelevare contanti andati a vuoto – mi sono resa conto che il nuovo Bancomat è del tutto inutile al di fuori del vecchio continente. Fortunatamente, ero in compagnia di mio marito, ancora in possesso della vecchia carta con cui siamo riusciti a procurarci il contante di cui avevamo bisogno.
In caso contrario, l’unica alternativa sarebbe stata quella di chiedere – in orario di apertura delle banche – un anticipo di contante sulla carta di credito, con relativa commissione del 4%.
Rientrata in Italia, ancora piuttosto arrabbiata per il brutto «scherzo», sono andata in banca a presentare le mie rimostranze.
Devo dire che, in qualche modo, mi aspettavo delle scuse e, soprattutto, una circolare a tutta la clientela per evidenziare che il nuovo Bancomat – a differenza di tutti i precedenti che, come è esperienza di chi viaggia, permettevano di prelevare contanti in ogni parte del mondo – funziona solo in Europa.
Invece, lungi dal riconoscere di aver quantomeno sottovalutato il fatto che la gente viaggia e viaggiando ha bisogno di servizi adeguati ai tempi, i vertici della banca mi hanno mandato a dire «cara cliente, noi l’abbiamo informata, in futuro presti più attenzione».
E allora, buon viaggio (in Europa) ai clienti Carige, con un pizzico di ansia: chissà se dicendo «Europa» intendono l’Europa geografica o l’area Euro (per dire, no Svizzera, Gran Bretagna, Norvegia, e qualche altro).

Commenti