E Parma diventa la capitale della famiglia

Da domani al 30 maggio «W la famiglia», prima manifestazione a carattere nazionale. In programma convegni, giochi, film e momenti di riflessione, con il lancio finale di un network tra città italiane

Si svolgerà da domani a domenica 30 maggio, a Parma, «W la Famiglia!», la prima manifestazione nel panorama nazionale dedicata interamente alla famiglia, organizzata dal Comune di Parma con l'Agenzia per la Famiglia e rivolta a tutti i cittadini. L'iniziativa intende celebrare la Giornata internazionale della Famiglia, evento istituito dall'ONU nel 1997 per valorizzare e sostenere, presso i Governi e i responsabili della vita pubblica, l'estensione dei diritti e delle nuove politiche in favore della famiglia.
La manifestazione, che punta a riscoprire nella famiglia la vera protagonista della vita della nostra società e la principale risorsa per il nostro futuro, si articolerà in una serie di iniziative, che vedranno come protagonisti, nel corso delle diverse giornate, le istituzioni, le associazioni familiari, gli esponenti del mondo dell'economia e tutti i cittadini di Parma, dai più grandi ai più piccoli.
Il via è previsto per domani alle ore 11.00, con l'inaugurazione della nuova scuola «De La Salle», la cui costruzione è stata resa possibile grazie al patrocinio del Comune di Parma. All'evento parteciperanno il Sindaco Pietro Vignali, le autorità civili e religiose e il Presidente nazionale dell'Associazione Genitori Scuole Cattoliche (AGeSc), la dott.ssa Maria Grazia Colombo.
Sempre durante la giornata inaugurale, alle ore 16.00, festeggerà il suo primo anno di attività il «Laboratorio Famiglia Oltretorrente», che, con il «Laboratorio Famiglia Portico», rappresenta un luogo d'incontro nei quartieri della Città, dove i cittadini possono discutere dei problemi e delle necessità del territorio.
Lunedì 17 maggio, presentazione nazionale del progetto Welfare Community Center alla presenza del Sindaco Pietro Vignali, di Maurizio Sacconi Ministro del Lavoro e della Politiche Sociali e dell'Assessore Lorenzo Lasagna. Un esempio di quartiere a misura di famiglia.
Martedì 18 maggio, entrambi i laboratori avranno poi modo di illustrare, in un dibattito aperto al pubblico, i risultati ad oggi ottenuti e le prospettive per un miglioramento dei servizi per il prossimo futuro. All'incontro parteciperanno anche il presidente del Forum delle Associazioni Famigliari, Francesco Belletti e Adriana Rosas, docente di Sociologia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Momento clou della manifestazione sarà la stipula dell'accordo tra il Comune di Parma e alcune amministrazioni cittadine d'Italia. L'accordo prevede la realizzazione del network italiano denominato «Città per la Famiglia», che intende portare la famiglia sempre più al centro delle politiche sociali delle Città ad esso aderenti. L'accordo sarà formalizzato venerdì 21 maggio, alle ore 10.30, presso la Residenza Municipale, da tutti i sindaci convenuti per l'occasione.
Il tema della conciliazione tra città, famiglia e lavoro sarà l'argomento della giornata di giovedì 27 maggio, quando si terrà il seminario «Tra famiglia e lavoro, per una cultura della conciliazione: la città progetta il suo futuro», dedicato al progetto, nato nel 2008, «Conciliazione famiglia, lavoro, città». L'iniziativa si propone di sperimentare le buone pratiche che consentano di coniugare al meglio i tempi di lavoro con i tempi della famiglia. All'evento parteciperanno i ricercatori di alcuni tra i più importanti gruppi aziendali italiani (Barilla, Chiesi e Parmalat) coinvolti nel progetto.
Numerosi e ricchi di spunti di riflessione anche i momenti dedicati alla cultura e al divertimento: domenica 16 maggio l' appuntamento sarà con «Bimbimbici 2010», quando, dai giardini del Parco Ducale, partirà una biciclettata per i più piccoli e per le loro famiglie, alla scoperta delle bellezze di Parma.
Lunedì 17 si terrà la presentazione del nuovo libro di Don Antonio Sciortino, direttore del settimanale «Famiglia Cristiana», dal titolo «La Famiglia Cristiana».
Il 19 e il 26 maggio saranno invece proiettati due film di successo, «Bella» di Alejandro Monteverde, vincitore del Fiuggi Family Festival 2009 e «Il piccolo Nicolas e i suoi genitori» di Laurent Tirard, ispirato alle avventure del piccolo personaggio nato dalla penna di Renè Goscinny e Jean Jacques Sempè.
Sabato 29 maggio, in Piazza Garibaldi partirà il Parma Family Card Bus, un autobus realizzato dal Comune per far conoscere la nuova carta di pagamento alle famiglie. L'autobus sarà accompagnato da attività ludiche e ricreative per i più piccoli.
La manifestazione «W la Famiglia» si concluderà con un pomeriggio di avventura e spettacolo «Facciamo festa insieme», domenica 30 maggio, per i bambini e le loro famiglie organizzato da Bi&Bi; lo spettacolo acrobatico chiuderà la manifestazione con tantissimi aquiloni che coloreranno il cielo di Parma di gioia e speranza.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti