698 miliardi di tasse nel 2014

Federalismo flop secondo la Cgia: dal 1997 è boom di tasse locali l'aumento è stato del 190,9%

Se ci fosse una classifica delle tasse mondiali probabilmente l'Italia sarebbe al primo posto. Quest'anno verseremo 698,6 miliardi tasse e contributi, contro una spesa al netto degli interessi di 726,6 miliardi di euro. Ed è boom delle tasse locali: dal 1997 ad oggi sono aumnetate del 190,9%. Le tasse centrali, invece, sono aumentate "solo" del 42,4%. A lanciare l’allarme è la Cgia di Mestre che punta il dito contro il fallimento del federalismo fiscale. Tra il 1997 e la fine del 2014, le entrate fiscali - ha calcolato l’Associazione - aumenteranno del 52,7%: in termini assoluti, la crescita sarà di circa 241 miliardi di euro.

Per contro, la spesa pubblica al netto degli interessi crescerà in misura maggiore: in termini percentuali del 68,7% e in valore assoluto di 295,9 miliardi di euro. "Il decentramento di parte delle funzioni pubbliche dallo Stato centrale alla Periferia, avviato alla fine degli anni '90 - segnala il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi - non è riuscito a frenare la spesa pubblica, che invece ha continuato a crescere in misura superiore alle entrate. Nonostante gli sforzi e l'impegno profuso, possiamo dire che, allo stato attuale, il federalismo all'italiana abbia fallito".

La Cgia osserva che "mentre nei Paesi federali consolidati come Spagna, Germania e Austria, il costo complessivo della macchina pubblica è circa la metà dei Paesi unitari, da noi, che siamo ancora a metà del guado, le uscite sono in costante crescita ed hanno spinto all'insù anche le entrate". Il risultato è che abbiamo continuato a spendere sempre di più, sia al centro sia in periferia, e per far quadrare i conti siamo stati costretti a subire un progressivo aumento del prelievo fiscale. Sempre tra il 1997 e il 2014, i tributi centrali (che attualmente corrispondono al 78% del gettito totale) sono aumentati del 42,4% (in termini assoluti pari a 112 miliardi) per toccare alla fine di quest'anno quota 376,4 miliardi. I tributi locali, invece, sono praticamente "esplosi" +190,9% (pari, in termini assoluti, a + 69,5 miliardi di euro), con un gettito che nel 2014 sfiorerà i 106 miliardi di euro.

Commenti

Boxster65

Mer, 27/08/2014 - 11:45

... e a fronte di questo aumento i servizi erogati dagli Enti Locali rispetto al 1997 fanno più caga** del 190,9%

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 27/08/2014 - 12:12

Il federalismo doveva essere uno strumento per dirottare direttamente le tasse localmente, tasse che non si dovevano più a "Roma", invece, "Roma" ci chiede sempre più, ha ridotto il gettito ai comuni ed i comuni non possono che aumentare le tasse. Conclusione: Paghiamo il doppio per la metà dei sevizi.

Ritratto di GABRIELE FOGLIETTA

GABRIELE FOGLIETTA

Mer, 27/08/2014 - 12:12

Le procedure andrebbero radicalmente invertite. Fino ad oggi i nostri politi ed amministratori hanno stabilito l'entità degli stipendi, dei rimborsi e dei benefit. Dalle casse pubbliche hanno, per prima cosa, tolti i loro emolumenti. Solo dopo, dando la precedenza alle esigenze di parenti ed amici, con quello che restava in cassa, hanno provveduto alle necessità dei cittadini. Per questo ad ogni possibile riduzione di entrate minacciano il taglio dei servizi alla cittadinanza. Mai ho sentito dire: se calano i fondi dobbiamo tagliare gli stipendi. Ci vorrebbe il contrario: prima si dovrebbe provvedere ai servizi e solo dopo, con i resti, si dovrebbero stabilire i loro compensi.

Ritratto di ComparucciPd2....

ComparucciPd2....

Mer, 27/08/2014 - 12:15

GRAZIE COMPARUCCI, GRAZIE PD2

bruno.amoroso

Mer, 27/08/2014 - 14:05

chi è che voleva il federalismo? la lega ovviamente!

Libertà75

Mer, 27/08/2014 - 16:21

bruno.amoroso, un po' come dire che la colpa di chi scrive stupidaggini su internet ricade su colui che ha venduto il computer... un po' come nel suo caso

Anonimo (non verificato)

Il giusto

Mer, 27/08/2014 - 17:38

Per un decennio abbiamo avuto al governo uno"statista liberale"e un "federalista padano"!E questi sono i risultati!Ogni giorno una conferma,che non servirebbe,dell'incapacità del pregiudicato!Per fortuna anche i silvioti se ne stanno rendendo conto !!!

eso71

Mer, 27/08/2014 - 19:24

Per chiudere i buchi lasciati dai disastrosi governi Berlusconi ce ne toccheranno molte altre. (finito con la censura dei messaggi?)